Logo-orizzontale
Icon-chiese-a-porte-aperte Chiese a porte aperte Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Cappella di San Grato alla Rocca (Condove)

Diocesi di Susa ( sec. XVII )

Borgata Rocca, 10055 Condove TO

La cappella di San Grato si trova nella borgata Rocca, nel territorio dell’ex Comune di Mocchie, e sorge in una posizione rialzata rispetto all’abitato. L’edificio, originariamente intitolato a San Benedetto, è a pianta rettangolare orientata da sud a nord. Una cornice marcapiano divide la facciata in una parte più alta, coronata da un timpano al di sotto del quale si apre una finestra rettangolare, e una più bassa porticata nella quale si apre il portale. L’aula di preghiera si articola in una prima campata con volta a crociera e in una seconda voltata a botte. L’area presbiterale conserva un altare in muratura addossato alla parete di fondo e decorato a finto marmo. Tra la mensa liturgica e l’arcata che, a est, immette verso la sacrestia, è possibile vedere alcuni frammenti di un affresco un tempo più ampio. Si distingue la porzione inferiore di una figura che indossa un saio marrone stretto in vita da un cordone da cui pende una corona del Rosario con croce terminale. Al di sotto della figura corre una fascia viola decorata da un intreccio e accompagnata dall’iscrizione “P(RESBITE)R I(OANN)ES CUFFIA / CAPELLANUS A CU[…] HANC EFFIGIEM / RO[...] PIN[…] CURAVIT IN SUI / […] AGUSTI ANT[…]”. Lungo la parete occidentale emerge un affresco che rappresenta una scena conviviale, forse Le Nozze di Cana, contornata da un fregio a volute vegetali con fiori variopinti. La scena rappresenta una lunga tavola imbandita con piatti, brocche e pietanze, circondata da commensali. In primo piano si dispongono le figure stanti dei commensali e di due servi che portano un piatto con frutta e una coppa. Nell’angolo superiore il pittore ha dipinto una tenda che sembra discostarsi e rivelare l’episodio a chi guarda. Al di sotto dell’affresco è stato tracciato sul muro il disegno di un altare: ciò fa supporre che la scena fosse stata concepita come pala d’altare. Accanto alla scena appena descritta si nota una frammentaria scena di martirio. Il ciclo affrescato è assegnato ad un artista locale dalla ricca tavolozza cromatica e dall’immediatezza dei particolari, attivo probabilmente alla fine del XVII secolo.

Il momento liturgico principale è legato alla festa patronale di San Grato, il 7 settembre, in occasione della quale la cappella è officiata. San Giusto, secondo vescovo di Aosta dopo Sant'Eustachio, è vissuto nel V secolo e viene venerato in val d’Aosta e in territori vicini, come il Piemonte, come protettore dei raccolti dalle tempeste.

Accessibilità
Lun-Sab chiuso
Dom 10:00 - 18:00

Aperta in occasione della festa patronale (1° domenica di settembre). Aperto su richiesta in altri periodi dell'anno.

Il bene sarà visitabile negli orari indicati salvo celebrazioni liturgiche

Lun-Dom -

Info

cattedrale
Cattedrale di Susa
diocesi
Susa
tipologia edificio
Antiche cappelle
indirizzo
Borgata Rocca, 10055 Condove TO
tel
011/9642980
mail
protocollo@comune.condove.to.it
web
www.comune.condove.to.it

Servizi

accessibilità
no
accoglienza
sconosciuto
didattica
sconosciuto
accompagnamento
sconosciuto
bookshop
sconosciuto
punto ristoro
sconosciuto

DOVE DORMIRE NELLE VICINANZE

CASA CANONICA S. ANTONINO

Piazza Libertà 26, Sant'Antonino di Susa, 10050, TO

CASA CANONICA

011 9649091 / 3470551903 sergiob.61@email.it

Leggi tutto

CASALPINA DI MOMPELLATO

Borgata Nicolera 1, Rubiana, 10040, TO

CASA PER FERIE

0119358900 cooperativa@versolalto.it

Leggi tutto

PARROCCHIA SAN GIOVANNI VINCENZO “CASA DEL PELLEGRINO”

PIAZZA SAN GIOVANNI VINCENZO 2, SANT’AMBROGIO DI TORINO , 10057, TO

ALLOGGIO PER PELLEGRINI

011939132 / 3336966120 romeoz@alice.it

Leggi tutto

© 2013 2023 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl - Informativa privacy