Logo-orizzontale
Icon-chiese-a-porte-aperte Chiese a porte aperte Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Confraternita di San Bernardino

Diocesi di Alba ( sec. XVII; XVIII )

Via Umberto I, 12040, Monteu Roero, CN

Entrando nel paese di Monteu Roero attraverso quella che era l’antica porta orientale, si nota la piccola chiesa della Confraternita di San Bernardino, situata ai piedi della salita che conduce al castello. Le prime notizie storiche che testimoniano l’esistenza dell’edificio risalgono al 1570, ma tra gli anni ‘60 e ‘70 del XVII secolo venne ricostruito dalle fondamenta nelle attuali forme.
Si accede all’edificio tramite un piccolo portico che conduce all’artistico portone d’ingresso, opera seicentesca dal morbido modellato, ornata da un mascherone centrale e motivi floreali e vegetali. L’interno è ad aula unica a pianta rettangolare con volta a botte e interamente dipinto durante l’Ottocento.
Tra le opere del periodo barocco si può osservare l’altare maggiore addossato alla parete di fondo. Il restauro del 2018 ne permette ora una corretta lettura e ha riportato alla luce la data di realizzazione: nel timpano dell’edicola si legge “1681”. L’ancona lignea risalta nel suo colore blu originario, è riccamente ornata con teste di putti, intagli dorati e due coppie di colonne tortili che incorniciano la tela raffigurante l’Assunzione della Vergine e santi, datata 1702. Sul lato sinistro dell’edificio vi è l’unica cappella laterale che ospita un altare simile al maggiore nella forma, ma più modesto per le dimensioni e l’ornamentazione, dedicato alla Beata Maria Vergine della Concezione e realizzato intorno al 1702, data in cui fu nominata la compagnia delle Donne Umiliate presso questa cappella. La pala d’altare raffigura la Vergine Immacolata con Sant’Antonio da Padova a sinistra e un altro santo a destra. Sulla tribuna si conserva ancora uno scanno ligneo realizzato nel 1672, decorato con tre colonnette con capitelli corinzi, due mascheroni, putti ed elementi vegetali. Vi è, infine, una grande tela rappresentante la Madonna del Carmelo con il Bambino mentre porge lo scapolare a due padri carmelitani, San Simone Stock e Alberto degli Abati, affiancati l’uno
da un vescovo, probabilmente San Nicolao, l’altro da San Carlo Borromeo. L’opera, un tempo situata sull’omonimo altare della chiesa parrocchiale di San Nicolao, è databile alla metà del XVII secolo e riconducibile all’ambito lombardo.

San Bernardino da Siena (1380-1444) era un sacerdote dell’Ordine francescano, predicatore del Santissimo Nome di Gesù in tutta Italia e venne canonizzato nel 1450. Affinchè la sua predicazione venisse ricordata e diffusa, utilizzò il trigramma del nome di Gesù inciso sulle tavolette di legno che faceva baciare ai fedeli durante le prediche. Si tratta di un simbolo disegnato da lui stesso e rappresentante un sole raggiante in campo azzurro sopra cui vi sono le lettere IHS, le prime tre del nome di Gesù in greco. Nell’iconografia Bernardino viene rappresentato con il saio francescano e la tavoletta con il monogramma di Cristo, come si può notare nella decorazione pittorica della parete di fondo, nella lunetta in alto a sinistra, oppure con le tre mitre vescovili, presenti nella tela dell’altare maggiore, che simboleggiano i tre vescovati rifiutati: Siena, Ferrara, Urbino. Dopo la sua morte nacquero, in numerose località, confraternite dedicate a San Bernardino, in particolare nell’area del Roero si diffusero nel corso del ‘500. A Monteu Roero la Confraternita dei Disciplinanti venne fondata nel 1684. Essa officiava all’altare maggiore e seguivano la Regola di San Carlo Borromeo, e in seguito, nel 1702, venne eretta la Compagnia delle Donne Umiliate alle quali era riservato l’altare laterale. I Disciplinanti celebravano la festa nel giorno di San Bernardino, il 20 maggio, mentre le donne Umiliate quella dell’Immacolata Concezione, l’8 dicembre. Durante le processioni ciascuna compagnia portava le proprie insegne, gli uni il crocifisso, le altre la semplice croce. Partecipavano inoltre alle sepolture e ogni domenica celebravano l’officio della Beata Vergine nella propria sede di culto. Oggi l’edificio viene utilizzato in occasione di eventi culturali.

Approfondimenti
Lun-Dom chiuso

19 Giugno - 25 Settembre - 16 Ottobre - 23 Ottobre
seguiremo il seguente orario
dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00

Domenica 4 Dicembre in occasione
dell'evento Da San Nicola a Santa Claus
apertura straordinaria dalle 14 alle 17 :)

Il bene sarà visitabile negli orari indicati salvo celebrazioni liturgiche

Info

cattedrale
Cattedrale di Alba
diocesi
Alba
tipologia edificio
Confraternite
indirizzo
Via Umberto I, 12040, Monteu Roero, CN
tel
0173 90131
cel
345 6152524

Servizi

accessibilità
si
accoglienza
sconosciuto
didattica
sconosciuto
accompagnamento
sconosciuto
bookshop
sconosciuto
punto ristoro
sconosciuto

DOVE DORMIRE NELLE VICINANZE

CASA DI OSPITALITA’ RELIGIOSA”IL SEMINARIO”

PIAZZA VITTORIO VENETO 1, ALBA, 12051, CN

CASA PER FERIE

3669061492 / 3396267872 info@seminarioalba.it / prenotazioni@seminarioalba.it

Leggi tutto

CASA DIOCESANA ALTAVILLA

LOCALITA' ALTAVILLA 29, ALBA, 12051, CN

CASA PER FERIE

0173440686 c.diocesana.altavilla@ilramo.it

Leggi tutto

CASA del PELLEGRINO

VIA S. GIOVANNI BOSCO 30, VILLANOVA d'ASTI, 14100, AT

CASA PER FERIE

0141948447 cdelpellegrino.villanova@gmail.com

Leggi tutto

© 2013 2022 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl - Informativa privacy