Logo-orizzontale
Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Chiesa di San Giuseppe

Diocesi di Alba ( sec. XVII )

Piazzetta Vernazza 6, 12051, Alba (CN)

San Giuseppe, collocata in uno dei punti più interessanti del centro storico di Alba, fu eretta nel 1643 per volontà della Confraternita dei Pellegrini, che aveva originariamente sede nella chiesa di Sant’Antonio. L’edificio, dedicato al Santo patrono della Compagnia, già terminato nel 1653 e consacrato nel 1656, viene eretto sul sito di una precedente abitazione privata, inglobando sia le persistenze romane, ossia l’antica cavea del teatro, che quelle medievali. La chiesa a causa di un lungo periodo di abbandono è stata oggetto di svariati furti che hanno compromesso la conservazione del ricco patrimonio artistico.
L’esterno presenta una semplice facciata scandita da lesene ed un campanile di gusto barocco. Quale remota testimonianza del passato, è una figura angelica collocata sul lato sinistro della struttura, datata tra l’ultimo quarto del XIII sec. e la prima metà del XIV sec.
L’interno presenta un’aula rettangolare a navata unica voltata a botte, con doppie cappelle laterali ed un ampio coro. La volta è ornata da un ciclo di affreschi eseguiti tra il 1720-1721 dal quadraturista luganese Vittore de Nicola e da Carlo Posterla. Tra il 1745-1759 viene completato l’intero apparato decorativo del coro ed introdotti nel presbiterio sei tele dedicate a San Giuseppe, opera di Pietro Paolo Operti, oggi non più rintracciabili. In fondo alla navata centrale, rialzati su una tribuna, si trovano il coro con gli stalli lignei ed al centro l’arco trionfale, in legno dorato, forse opera dell’intagliatore di corte Bartolomeo Botto, con la pala della SS. Trinità. Ai lati nella navata sono degne di nota la cappella dei Santi Pietro e Paolo, con l’ancona lignea del 1687-88 e gli affreschi attribuiti a Sebastiano Taricco, e la cappella del SS. Crocifisso, costruita nel 1711 ed ornata dal Crocifisso ligneo Gesù Cristo morto sulla croce del 1709.
Interessante inoltre la statua lignea di San Giuseppe opera di Stefano Maria e Giuseppe Maria Clemente, datata 1742-1743.
Sulla controfacciata è possibile ammirare l’organo settecentesco fabbricato dai fratelli Concone di Torino.

Il Crocifisso ligneo e la processione del Venerdì Santo

Il Crocifisso ligneo Gesù Cristo morto sulla croce, benedetto dal vescovo Roero il 18 aprile 1710, rappresenta una delle espressioni dell’operosità della confraternita. La devozione popolare, in occasione del Venerdì Santo, si manifestava con le cerimonie del Mortorio, dell’Entierro ed del Funerale di Cristo, durante le quali la sacralità esigeva la presenza di veri e propri tableu vivent.
Realizzato per commissione della Compagnia dei Pellegrini, giunge ad Alba nel 1709 da una fabbrica di Milano, destinato ad essere successivamente collocato nella cappella del Crocifisso, realizzata tra il 1712-1714 dai capomastri Giacomo e Agostino Tirola e Giovanni Battista Bertinelli.
Le cronache dell’epoca narrano l’arrivo della statua come un momento miracoloso, festeggiato con una fastosa cerimonia. Il Crocefisso fu posto infatti sull’altare maggiore di San Giuseppe e successivamente su un palco al centro della chiesa, dotato di una scala per permettere ai fedeli di poterlo venerare da vicino.
Altrettanto suggestiva era la cerimonia del Venerdì Santo: il Crocifisso era portato in processione sotto un fastoso baldacchino debitamente addobbato. Dotato di braccia snodate, queste venivano ripiegate in avanti ed infine il corpo veniva deposto nel Sepolcro, allestito nella chiesa al termine del lungo rito notturno. Il dramma umano e tragico viene dunque messo in scena.
L’artefice milanese ha reso con estrema veridicità le membra del Cristo, morbide e levigate, tese nello spasmo estremo e segnato dalle ferite, con un’adesione al reale tale da suscitare commozione.

Link esterni
Approfondimenti
Lun-Dom 14:30 - 18:30

Il bene sarà visitabile negli orari indicati salvo celebrazioni liturgiche

Lun-Dom -

La chiesa è concessa in comodato all'Associazione di volontariato "Proteggere Insieme" ed è sede del Centro Culturale San Giuseppe

Info

cattedrale
Cattedrale di Alba
diocesi
Alba
tipologia edificio
Confraternite
indirizzo
Piazzetta Vernazza 6, 12051, Alba (CN)
tel
0173293163
cel
3358233560
mail
centroculturalesangiuseppe@gmail.com
web
www.centroculturalesangius

Servizi

accessibilità
si
accoglienza
true
didattica
sconosciuto
accompagnamento
true
bookshop
sconosciuto
punto ristoro
sconosciuto

© 2013 2017 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl