Logo-orizzontale
Icon-chiese-a-porte-aperte Chiese a porte aperte Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Cappella della SS. Trinità

Diocesi di Alba ( sec. XVII )

via Pesio 1 12040 Corneliano, CN

Uscendo dal pittoresco centro storico del paese e percorrendo la strada in direzione Sommariva Perno, il turista si imbatte nella deliziosa cappella della SS. Trinità, poco distante dalla chiesa parrocchiale e dalla piazza principale. L'edificio sacro venne edificato alla metà del '600 grazie alle elemosine dei vicini residenti. Nel 1719 Michele Antonio Mattei destina un legato alla cappella e la formazione dei due altari laterali, databile in quegli anni, è probabilmente da attribuire a questo avvenimento.
La visita pastorale del vescovo Roero, nell'anno 1662, attesta la presenza di pregiate decorazioni in stucco all'interno.
L'altare maggiore è sovrastato da due tele che spiccano fra il candore degli stucchi e raffigurano la SS. Trinità e l'Assunta, risalenti al XVII secolo. L'altare laterale di sinistra ospita un'ancona del XVIII secolo che ritrae la Sacra Famiglia con Sant'Antonio Abate e la beata Caterina de' Mattei da Racconigi, a cui l'altare è dedicato. Il dipinto è coronato dallo stemma in stucco della famiglia Mattei, che ne deteneva il patronato.
L'altare di destra è dedicato a Santa Lucia, raffigurata nella pala con l'Angelo custode. Sul retro della tela è riportata la data del 1718, che potrebbe riferirsi sia al periodo di realizzazione del quadro sia al momento in cui esso è stato collocato sull'altare.
All'interno della cappella è contenuto anche un dipinto più piccolo che rappresenta Santa Lucia, databile al primo quarto del '500 e restaurato di recente.
Degna di nota è la raccolta degli stemmi di tutte le casate che hanno posseduto il feudo o parte del feudo di Corneliano, attualmente conservata nella sacrestia della cappella.
La cappella è stata sottoposta ad interventi di restauro iniziati nel 1989 e terminati nel 1997.

L'altare maggiore è ornato dal dipinto seicentesco raffigurante la SS. Trinità, a cui è titolato l'edificio. Cristo risorto e Dio Padre siedono accanto al globo terracqueo insieme alla colomba, simbolo dello Spirito Santo.
Durante la ricorrenza della Pentecoste, cinquanta giorni dopo la Pasqua, i cristiani celebrano la discesa dello Spirito Santo sugli apostoli, rivelando pienamente il mistero della Trinità. La ricorrenza é collocata nella prima domenica dopo la Pentecoste. A Corneliano la solennità della SS. Trinità è molto sentita: in quel giorno gli abitanti si riuniscono nella cappella, dove viene celebrata la Messa con celebrante “forestiero”. Il giorno successivo si celebra una Messa in suffragio di tutti i defunti della parrocchia. In preparazione della festa, nella settimana che la precede, ogni sera è tradizione ritrovarsi per pregare. La festa della SS. Trinità, inoltre, chiude l'anno pastorale. La scelta di questa dedicazione deriva dalla presenza già nell'antica parrocchiale di un altare con questo titolo e dalla spinta controriformistica.
L'altare di destra è dedicato all'Angelo custode e a Santa Lucia. I due personaggi nella tela sono raffigurati in posizione eretta. La santa è ritratta con i suoi attributi, una coppa che contiene gli occhi (Lucia da Lux, Luce) e la palma del martirio. La rappresentazione dell'angelo è tipica espressione della chiesa controriformista: esso indica al Bambino lo squarcio di cielo dal quale appaiono due puttini alati.
L'altare di sinistra, infine, è dedicato alla beata Caterina de'Mattei. Nel dipinto che orna l'altare è presente la monaca con la Sacra Famiglia, Sant'Antonio Abate e un angelo musicante. La scena del soggetto familiare non è casuale, poiché essa, come Trinità terrestre, è posta sotto la protezione della Trinità celeste. La figura della monaca rappresenta, appunto, la Beata Caterina de'Mattei, nativa di Racconigi. Accanto a lei si trova Sant'Antonio Abate con gli attributi del libro e del bastone con il campanello per scacciare i demoni. La devozione al santo taumaturgo è molto diffusa nel Roero.

Liens externes
Approfondissements

Site ouvert sous réservation

info: telefonare al 0173619573 oppure 389654524

Infos

cathédrale
Cattedrale di Alba
diocèses
Alba
type d'édifices
Antiche cappelle
adresse
via Pesio 1 12040 Corneliano, CN
tél
0173 619573
port.
338 9654524

Services

accessibilité
parziale
accueil
inconnu
didactique
inconnu
accompagnement
inconnu
bookshop
inconnu
restauration
inconnu

OÙ DORMIR À PROXIMITÉ

CASA DI OSPITALITA’ RELIGIOSA”IL SEMINARIO”

PIAZZA VITTORIO VENETO 1, ALBA, 12051, CN

CASA PER FERIE

3669061492 / 3396267872 info@seminarioalba.it / prenotazioni@seminarioalba.it

Lire tout

CASA DIOCESANA ALTAVILLA

LOCALITA' ALTAVILLA 29, ALBA, 12051, CN

CASA PER FERIE

0173440686 c.diocesana.altavilla@ilramo.it

Lire tout

EX PARROCCHIALE SAN BOVO

LOCALITA' SAN BOVO 1, CASTINO, 12050, CN

Locali ex parrocchiali

3661964726 tomashlavaty@icloud.com / curia@alba.chiesacattolica.it

Lire tout

© 2013 2022 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl - Informativa privacy