Logo-orizzontale
Icon-chiese-a-porte-aperte Chiese a porte aperte Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Certosa di Madonna della Losa (Gravere)

Diocesi di Susa ( sec. XII )

Madonna della Losa, 10050 Gravere (TO)

Sulle alture di Gravere, lungo la carrozzabile che da Susa sale verso il Pian del Frais, sorge il piccolo abitato della Losa. La storia della cappella, che si erge nel cuore della borgata su una splendida balconata naturale, da cui si domina tutta la conca di Susa, è legata alla presenza certosina. Infatti, l’attuale borgata è nota per essere stata, tra il 1189 e il 1200, sede della certosa della Madonna della Losa.
Nel 1189 Tommaso I di Moriana aveva concesso ai certosini i diritti sulla montagna di Orgevallis, e, due anni più tardi più tardi, gli dona alcune terre nella località detta “Losa”. La presenza certosina in loco però durò pochi anni: nel 1198 i certosini della Losa ottennero in dono le terre di Montebenedetto e del vallone dell'Orsiera, presso Villar Focchiardo, e già nel 1200 la comunità risultava essersi trasferita dalla Losa a Montebenedetto, forse a causa dei frequenti dissidi che insorgevano con la popolazione locale in merito allo sfruttamento dei pascoli. La primitiva certosa fu quindi trasformata in cappella e dedicata alla Vergine della Pietà. L'esistenza di una cappella già precedentemente all'arrivo dei certosini non è certa, tuttavia alcuni indizi documentari ed alcuni elementi architettonici presenti nel campanile inducono a non escludere tale eventualità. All'edificio primitivo, orientato con abside a est, fu aggiunto in epoca più recente un corpo di fabbrica di più ampie dimensioni, che costituisce l'attuale aula di preghiera. Sulle volte della primitiva della cappella si conserva un ciclo affrescato con la raffigurazione dei Dodici apostoli, di San Benedetto e San Basilio, datato al primo Quattrocento e realizzato dal Maestro di San Bernardo del Lajetto, cui si sovrappone in parte un analogo ciclo seicentesco. Oggi, nel Museo Diocesano di Arte Sacra a Susa si conserva l’altarolo ligneo, a edicola, realizzato da uno scultore della Germania meridionale nella prima metà del XV secolo. Al centro si trova la Vergine in preghiera sul Santo Sepolcro; in alto, sopra la sua testa, avviene invece la Crocifissione del Cristo. Sulle ante, invece, si trovano alcune scene della vita di Cristo: l’Ultima Cena, la Lavanda dei piedi, il Bacio di Giuda, Gesù condotto da Erode, Gesù è schernito come falso re e la Flagellazione. L’altarolo, infatti, si configura come uni "horologium Passionis", ossia un Orologio della Passione di Cristo, nel quale la figura della Vergine in preghiera, inginocchiata fa da perno ad un ideale quadrante nel quale si dipanano le scene della Passione e morte di Cristo.

La Certosa della Madonna della Losa fa parte dell’insieme di architetture certosine della Valle di Susa, insieme alle certose di Montebenedetto, Banda, Avigliana e Collegno. Le Certose sono fondazioni ecclesiastiche dell’ordine monastico dei certosini, che prendono il nome dal monastero di Chartreuse -in francese Chartreux- fondato da San Bruno nel 1084. I Certosini sono un’istituzione monastica consacrata alla divina contemplazione: i monaci non si dedicano all’apostolato attivo, ma pregano e si offrono a Dio per il mondo intero sul quale ricade la grazia divina sollecitata dalla loro preghiera. Fin dall’inizio, la comunità certosina si divise in Padri e Fratelli o Conversi. I Conversi sono monaci laici che si occupano di tutte le faccende pratiche del monastero come l’agricoltura, i lavori artigianali e l’allevamento. A capo di ogni comunità vi è il Priore che a sua volta nomina il Procuratore che si occupa dei Conversi e dell’amministrazione.

External links
Accessibility
Lun-Dom 09:00 - 18:00

La chiesa è dotata del sistema "Chiese a porte aperte" di apertura e narrazione automatizzata.

The building may be visited at the times indicated unless a religious function is in progress

Lun-Dom -

celebrazione della messa il 26 luglio SS Gioacchino e Anna

Info

cathedral
Cattedrale di Susa
diocese
Susa
type of building
Antiche cappelle
address
Madonna della Losa, 10050 Gravere (TO)
tel
0122/622640
mail
museo@centroculturalediocesano.it
web
www.vallesusa-tesori.it

Services

accessibility
no
reception
true
educational
unknown
guides
true
bookshop
unknown
food venue
unknown

ACCOMMODATIONS NEARBY

CENTRO BEATO ROSAZ

VIA MADONNA DELLE GRAZIE 4, SUSA, 10059, TO

CASA PER FERIE

0122622461 centrorosazfms@libero.it

Read all

CASA PER FERIE SAN FRANCESCO

Piazza San Francesco 3, SUSA, 10059, TO

CASA PER FERIE

0122622548 info@sanfrancescosusa.it

Read all

COLONIA MARIA AUSILIATRICE

Frazione FENIL 5, SALBERTRAND, 10050, TO

CASA PER FERIE

0122854714 economato@liceaoausiliatrice.it

Read all

© 2013 2023 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl - Informativa privacy