Logo-orizzontale

Abbazia Benedettina dei Santi Pietro e Andrea

Diocesi di Susa ( sec. VIII )

Abbazia benedettina dei SS. Pietro e Andrea. Risalente al 726, il complesso abbaziale attuale rispecchia la complessità delle vicende storiche che lo interessarono.

Leggi tutto

Abbazia di Fruttuaria

Diocesi di Ivrea ( sec. XI )

L'abbazia fu fondata all'inizio dell' XI secolo da Guglielmo da Volpiano. Amedeo delle Lanze, nel 1770, fece costruire, su progetto di Bernardo Antonio Vittone, una nuova chiesa il cui impianto si sovrappone alle strutture medievali.

Leggi tutto

Abbazia di Santa Maria (Rivalta Scrivia)

Diocesi di Tortona ( sec. XII; XV )

Il complesso abbaziale cistercense di Santa Maria è databile al XII secolo, al suo interno un importante apparato di affreschi del XV secolo attribuito ai Boxilio.

Leggi tutto

Abbazia di Sant'Andrea

Diocesi di Vercelli ( sec. XIII; XVI; XIX )

La basilica di Sant'Andrea, a ridosso dele centro cittadino conserva oggi a otto secoli dalla fondazione il fascino e la preziosità che da sempre l'hanno resa un gioiello dell'architettura medievale.

Leggi tutto

Antica abbazia benedettina di Villar San Costanzo

Diocesi di Saluzzo ( sec. VIII; XV; XVIII )

Si può ricostruire l'immagine dell'abbazia di Villar San Costanzo attraverso le chiese di San Pietro in Vincoli, San Costanzo al Monte, Santa Maria Delibera, importanti testimonianze di arte e architettura dal romanico al XVIII secolo.

Leggi tutto

Antica Abbazia di Casanova

Diocesi di Torino ( sec. XII )

Presenta uno schema basilicale a tre navate a croce latina. La visita alla chiesa parrocchiale dell’Assunzione di Maria Vergine e di San Michele è gestita dall’Associazione “Amici dell’Abbazia di Casanova”.

Leggi tutto

Certose di Montebenedetto e Banda (Villar Focchiardo)

Diocesi di Susa ( sec. XII )

Certose di Montebenedetto e Banda. Presentano il pregio di poter restituire ancora oggi, cristallizzata, la struttura architettonica di una certosa basso medievale.

Leggi tutto

Chiesa dell'Addolorata, Acqui Terme (AL)

Diocesi di Acqui ( sec. XI; XVIII; XX )

Basilica paleocristiana poi monastero benedettino, fu riportata nel secolo XX alla ipotetica forma originale.

Leggi tutto

Chiesa della SS. Annunziata

Diocesi di Alba ( sec. XII )

Risalemte al XII secolo, l’attuale chiesa,è frutto dei rimaneggiamenti avvenuti nel 1684 ad opera di Michelangelo Garove che trasforma l’antica cappella medievale in un edificio barocco.

Leggi tutto

Chiesa di Santa Maria Maddalena

Diocesi di Alba ( sec. XVIII )

D’impatto è la facciata vittonoana in laterizio rimasta incompiuta e caratterizzata da filari di mattoni da ammorsamento e dall’andamento sinuoso e dinamico che rimanda ai modelli borrominiani e guariniani.

Leggi tutto

Chiesa Santi Nazario e Celso

Diocesi di Vercelli ( sec. XI; XIV; XV )

A 17 chilometri da Vercelli sorge un complesso abbaziale, tra i più antichi del territorio tra Novara e Vercelli, cinto da mura e dedicato ai Santi Nazario e Celso.

Leggi tutto

Chiostro Capitolare dei Canonici

Diocesi di Ivrea ( sec. XI )

Il Chiostro Capitolare risale al XI sec. e nella sua configurazione originaria doveva avere la forma di un romboide. Attualmente permangono due terzi del lato est dell'archeggiatura e consistenti tracce di quello nord, inglobate nel muro di una casa.

Leggi tutto

Abbazie e Monasteri

Abbazie_e_monasteri

Abbazia, deriva dal lat. tardo abbatia (da abbas, -atis 'abate') e indica sia un monastero sui iuris, cioè autonomo e con personalità giuridica, i diritti collegiali e capitolari, diretto da un superiore religioso eletto, sia il complesso degli edifici claustrali e dei fabbricati a essi connessi, sede di una comunità religiosa monastica.
Nel significato correlato di comunità religiosa e di complesso architettonico si deve intendere per abbazia non solo l'insieme degli edifici abitati da monaci, ma anche il risultato dell'edilizia da essi prodotta, in funzione o addirittura come espressione di specifiche modalità di vita e di pensiero

Monastero, è un edificio (o una serie di edifici) dove vive una comunità di monaci o monache e ha origine dopo l’epoca delle prime persecuzioni cristiane. I monasteri non costituiscono un ordine religioso: ognuno di essi può formare una comunità, oppure fare parte di confederazioni, con funzioni di coordinamento e di mutuo aiuto.
Monastero non è sinonimo di convento. Quest'ultimo è un complesso destinato all’ospitalità della comunità religiosa, introdotto con l'avvento degli ordini mendicanti e i cui aderenti sono chiamati "frati" e "suore", cioè fratelli o sorelle.
Il monastero è stato per molti secoli una piccola città, con la tendenza a essere autosufficiente dal punto di vista economico. I monaci vivono una vita di preghiera e di lavoro, spesso manuale, ma con varianti di grande importanza a seconda del periodo storico, dell'ordine e della regola di riferimento, della regione di appartenenza.

Filtra i risultati

Azzera

© 2013 2017 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl