Logo-orizzontale
Icon-chiese-a-porte-aperte Chiese a porte aperte Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Abbazia di Fruttuaria

Diocesi di Ivrea ( sec. XI )

Piazza Cardinale delle Lanze 1, 10080, San Benigno C.se

Fruttuaria è un'abbazia fondata poco dopo l'anno mille, nel territorio di San Benigno Canavese, da Guglielmo da Volpiano. La posa della prima pietra avvenne il 23 febbraio 1003. Fondatore e primo abate fu Guglielmo da Volpiano. Fruttuaria fu completata nel 1006-1007. Nel 1027 Giovanni XIX, con bolla pontificia, pose l'abbazia e tutti i suoi beni sotto il controllo diretto di Roma. Il declino inizia nel XIV secolo e giunge al suo culmine nel 1477 quando i monaci perdono il privilegio di nominare l'abate, che viene sostituito da un Abate Commendatario (non residente nell'abbazia) di nomina papale. Da quel momento Fruttuaria viene diretta da un vicario. Nel 1585 papa Sisto V decreta la soppressione del monastero, sostituito da una collegiata di preti secolari. Nel 1710 Vittorio Amedeo II, duca di Savoia, occupa militarmente le "terre abbaziali", occupazione che termina nel 1741 con la rinuncia papale al controllo su quelle terre. Nel 1749 diviene abate commendatario il cardinale Carlo Vittorio Amedeo Delle Lanze che, intende riportare Fruttuaria al suo antico splendore facendone una piccola Roma. Nel 1770 fa quindi abbattere ciò che rimane della chiesa e del monastero romanici (unico a salvarsi è il campanile) per edificare (1770-1776) una nuova chiesa, la cui struttura interna vorrebbe ricordare la Basilica di San Pietro in Vaticano. Il progetto è affidato agli architetti Vittone e Quarini, che realizzano la nuova costruzione nell'ultima fase del classicismo barocco. La serie degli abati terminerà nel 1848. La chiesa diventerà una normale parrocchia della diocesi di Ivrea e il palazzo abbaziale verrà affidato nel 1879 a don Bosco e ai suoi salesiani. Dal 1952 il parroco di San Benigno riottiene dal papa il privilegio del titolo di abate.

L'edificio originario presentava tre corte navate tagliate da un transetto sul quale si aprivano cinque cappelle absidale: con la presenza di più altari così diversi monaci avevano la possibilità di celebrare contemporaneamente la liturgia. Le pareti delle cappelle del transetto conservano coloratissimi affreschi, con motivi a finto marmo stilizzato. L'altare della croce, in posizione centrale, rappresentava il fulcro di tutto lo spazio religioso e alle sue spalle è conservata la rotonda del Santo Sepolcro, risalente alle prime fasi costruttive. La pavimentazione dell'area, costituita da una serie di mosaici a motivi geometrici e animali posti entro riquadri, è tornata alla luce nel 1979. Ai lati dell’altare si conservano due riquadri con coppie di animali affrontati. Il riquadro nord, molto lacunoso, conteneva due leoni, quello sud, meglio conservato, due grifoni rampanti separati da un tralcio vegetale. Una seconda fascia ad un livello più basso conserva entro riquadri geometricamente ripartiti in spazi romboidali, quattro aquilotti, simbolo imperiale. Completano la scena altri due grifi (simbolo cristologico) in tessere bianche e nere e inserti policromi. I mosaici di Fruttuaria, di matrice benedettina, risultano essere tra i più antichi presenti in area piemontese.

Link esterni
Approfondimenti
Lun-Sab chiuso
Dom 15:00 - 19:00

solo su appuntamento
Visite infrasettimanali per gruppi o scolaresche su appuntamento

Lun-Sab chiuso
Dom 15:00 - 19:00

solo su appuntamento
Visite infrasettimanali per gruppi o scolaresche su appuntamento

Lun-Sab chiuso
Dom 15:00 - 17:30

Visite infrasettimanali per gruppi o scolaresche su appuntamento

Il bene sarà visitabile negli orari indicati salvo celebrazioni liturgiche

Lun-Sab 09:00
Dom 09:00 11:00 18:00

Info

cattedrale
Cattedrale di Ivrea
diocesi
Ivrea
tipologia edificio
Abbazie e Monasteri
indirizzo
Piazza Cardinale delle Lanze 1, 10080, San Benigno C.se
tel
011 98 80 487
cel
338 41 28 795
mail
sbap-to.fruttuaria@beniculturali.it
web
http://www.beniarchitetton

Servizi

accessibilità
parziale
accoglienza
sconosciuto
didattica
true
accompagnamento
true
bookshop
sconosciuto
punto ristoro
sconosciuto

DOVE DORMIRE NELLE VICINANZE

OASI SAN BENEDETTO

VIA LOMBARDORE 6, MONTANARO, 10017, TO

CASA per RITIRI SPIRITUALI

011389376 parr.s.benedetto@diocesi.torino.it

Leggi tutto

ORATORIO PARROCCHIA SS.CLAUDIO E DALMAZZO

VIA ENRICO FERMI 3, CASTIGLIONE TORINESE, 10090, TO

ORATORIO

0119607178 donmartino1981@libero.it

Leggi tutto

VILLA SPERANZA

VIA DELLA CONSOLATA 24, SAN MAURO CANAVESE, 10099, TO

CASA PER FERIE

0118221158 info@casaperferievillasperanza.it

Leggi tutto

© 2013 2019 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl