Logo-orizzontale
Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Museo del Tesoro del Duomo

Diocesi di Vercelli

Piazza Alessandro D’Angennes 5, 13100 Vercelli

Il Museo del Tesoro del Duomo si trova al piano terra del Palazzo Arcivescovile ed è aperto al pubblico dal maggio del 2000; dal 2005 per la sua gestione unitamente a quella dell’Archivio e della Biblioteca Capitolare, è stata creata la Fondazione Museo del Tesoro del Duomo e Archivio Capitolare di Vercelli. Il Museo propone una scelta significativa dei beni appartenenti al Tesoro del Capitolo della Cattedrale di Vercelli, straordinaria ed importante documentazione del prestigio della Chiesa vercellese fin dal medioevo; il percorso museale guida alla conoscenza e alla comprensione delle diverse fasi dell’episcopato e in generale della Città quale punto di convergenza di diversi elementi: politici, religiosi, artistici, scolastici e documentari.

Il Museo del Tesoro del Duomo si trova all’interno del Palazzo Arcivescovile di Vercelli e conserva importanti oggetti provenienti dalla Cattedrale di S. Eusebio arricchitasi, nel corso dei secoli, di opere d’arte dal valore inestimabile. L’esposizione comprende l’originale riempimento del Crocifisso dell’XI secolo, le cui lamine sono tuttora conservate in Cattedrale, tre bacili in bronzo del XII secolo e alcuni oggetti liturgici cinquecenteschi donati da alcuni esponenti della famiglia Ferrero, tra XVI e XVII secolo.
La figura di S. Eusebio, patrono di Vercelli e protovescovo del Piemonte, è richiamata dalla legatura del Codice A, Vetus Latina del IV secolo la cui stesura è tradizionalmente ricondotta al Santo e da una delle casse che hanno contenuto i suoi resti mortali. Vi è poi la legatura del Codice C, Evangelistario riccamente miniato, databile all’inizio del XIII secolo e conservato nell’attigua Biblioteca Capitolare. Si attraversa poi la storia della Diocesi con alcuni oggetti donati o appartenuti ai successori di Eusebio, come calici e un servizio pontificale da viaggio. Punto d’eccellenza del Museo è la collezione di reliquiari, la più importante dell’Italia Settentrionale: diverse tipologie databili dal VII al XVII secolo offrono un ampio panorama iconografico e cultuale.
Recentemente si sono aggiunte le Stanze del Papa, delle quali la prima è evocativa della visita di Giovanni Paolo II del 1998, poiché conserva parte degli arredi originali e un altare portatile con oggetti legati all’evento, mentre la seconda riecheggia il legame tra la Città e Giuliano della Rovere, futuro papa Giulio II. Egli fu vescovo di Vercelli tra 1502 e 1503 e, nonostante il suo fugace episcopato, lasciò alla Cattedrale un paramentale di altissima qualità esecutiva, oggi è esposto insieme ad un altro splendido esempio di agopittura, l’arazzo con il Battesimo di Cristo. Unitamente alle opere tessili sono presenti pitture vere e proprie: l’Adorazione dei Magi di Gerolamo Giovenone e la Madonna in trono con Bambino e Santi, tavola dalla lunga vita pittorica riscoperta da un recente restauro.

Link esterni
Approfondimenti
Lun-Mar chiuso
Mer-Ven 15:00 - 18:00
Sab 10:00 - 12:00 15:00 - 18:00
Dom 15:00 - 18:00

Per gruppi e scolaresche, previo accordo, anche al di fuori dagli orari di apertura.

Lun-Dom -

Info

cattedrale
Cattedrale di Vercelli
diocesi
Vercelli
tipologia edificio
Musei ecclesiastici
indirizzo
Piazza Alessandro D’Angennes 5, 13100 Vercelli
tel
telefax 0161 51650
mail
info@tesorodelduomovc.it
web
www.tesorodelduomovc.it

Servizi

accessibilità
parziale
accoglienza
true
didattica
true
accompagnamento
true
bookshop
true
punto ristoro
sconosciuto
Gratuito -- Under 12 e Abbonamento Musei Torino Piemonte
Biglietto intero 5.0 €
Biglietto cumulativo Musei Vercelli 14.0 € con Museo Leone e Museo Borgogna, non valido in occasione di mostre temporanee ed utilizzabile entro 30 giorni dall’emissione
Biglietto ridotto 4.0 € Gruppi superiori alle 10 persone, soci FAI, Carta Giovani Vercelli, over 65, Soci Associazione di Cultura Classica
Biglietto scolaresche 2.0 €

© 2013 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl