Logo-orizzontale
Icon-chiese-a-porte-aperte Chiese a porte aperte Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Chiesa di San Giuliano

Diocesi di Vercelli ( sec. XVI; XX )

Via Foa, Vercelli

La chiesa di San Giuliano vanta origini antiche: Riccardo Orsenigo in Vercelli Sacra considera la fondazione della parrocchia di San Giuliano coincidente con lo scorporo dei vari distretti parrocchiali dalla Cattedrale. Il documento indicato nel testo, datato 11 novembre 1147 fa riferimento a San Giuliano intesa già come parrocchia e governata dal rettore Pietro. Nella seconda metà del Cinquecento venne completamente rimaneggiata: le sue preesistenze romaniche sono ancora riconoscibili nell’orientamento sul asse est-ovest e nelle proporzioni piuttosto ridotte per una chiesa cinquecentesca di nuova fondazione. Nel secolo XII il perimetro delle mura fu ulteriormente ampliato e la Chiesa rientrò all’interno delle mura divenendo parrocchia cittadina.
Dalla Visita Pastorale datata 21 aprile 1776 di mons. Arcivescovo Costa d’Arignano si ritrova la seguente dicitura:” da tempo immemorabile esiste questa parrocchia, vi ha che la chiesa sola parrocchiale dedicata al predetto Santo Vescovo e Martire”. Nel 1986 la chiesa perde la titolarità di parrocchia e diventa rettoria, assorbita dalla Parrocchia di Sant’Agnese in San Francesco. L’edifico è situato all’interno del centro storico di Vercelli si presenta in facciata privo di decorazioni, dai colori vivaci, con lesene e cornici che riprendono le tinte dei mattoni. L’interno a tre navate si distingue per gli affreschi attribuiti da Giovanni Romano a Bernardino Lanino, anche se molte opere ricordano lo stile di Girolamo Giovenone. Nei secoli la chiesa di San Giuliano ha subito tre differenti fasi di rifacimento: la prima collocata attorno al 1848 trova fondamento storico nelle “ Temporalità Beneficiarie” consegnate all’Archivio Storico dell’Arcidiocesi. Nel documento si legge testualmente:« - rinnovazione dell’intero intonaco esterno della chiesa e del campanile: decorazione esterna della chiesa e ritocco alla decorazione interna». Una seconda fase di restauro ha interessato l’intera struttura della chiesa nel 1880 circa su progetto del Geometra Andrea Bona. L’ultimo intervento ebbe luogo tra 1960 e 1970, conferendo all’edificio l’aspetto che conosciamo.

Secondo la tradizione la chiesa di San Giuliano sarebbe già esistita ai tempi di S. Eusebio: questi si sarebbe infatti rifugiato al suo interno durante la persecuzione degli Ariani. Stando a quanto riportato nel cerimoniale, scritto dal Vescovo S. Alberto nel 1185, i vescovi nel loro primo e solenne insediamento nella chiesa di San Giuliano indossavano la cappa vescovile per dirigersi alla Concattedrale di Santa Maria Maggiore e infine in Cattedrale accompagnato dal clero e dal popolo. Dall’inventario accluso alla Relazione di Visita Pastorale datata 21 aprile 1776 di mons. Arcivescovo Costa d’Arignano si elencano le Sacre Reliquie conservate nella chiesa : “ una Reliquia col legno della Croce in forma di ostensorio tutta d’argento; un’altra simile dedicata a Santa Margherita”. In aggiunta viene riferito un passaggio circa le festività: “Si celebrano due feste principali in questa parrocchia, cioè quella del Corpo di San Pietro Apostolo con messa cantata, processione colla reciproca Parrocchia di S. Michele. L’altra festa vi è per il Santo Titolare nel giorno 28 Agosto con la rinnovata antica consuetudine. Altre feste si celebrano talvolta con qualche solennità: le feste di San Nicola da Bari e di San Eligio”. Da fonti più recenti, provenienti dalla Relazione di Visita Pastorale di mons. Arcivescovo Teodoro Valfrè di Bonzo vengono invece descritti gli altari: “ l’Altare Maggiore dedicato al Mistero dell’Adorazione dei Magi. L’altro sito nella navata destra riporta la deposizione della Croce e Maria Santissima Desolata. L’ultimo dedicato alla Resurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo”.

Link esterni
Approfondimenti
Lun-Dom chiuso

Feriali: 08.00-12.00.
Sabato: 08.30-18.00.
Domenica: 09.30-18.00.

Il bene sarà visitabile negli orari indicati salvo celebrazioni liturgiche

Lun-Dom -

Feriali (no sabato): ore 17.45.
Festivi: ore 09.45.

Info

cattedrale
Cattedrale di Vercelli
diocesi
Vercelli
tipologia edificio
Chiese e comunità parrocchiali
indirizzo
Via Foa, Vercelli
tel
0161 252768
web
www.arcidiocesi.vc.it

Servizi

accessibilità
parziale
accoglienza
sconosciuto
didattica
sconosciuto
accompagnamento
true
bookshop
sconosciuto
punto ristoro
sconosciuto

DOVE DORMIRE NELLE VICINANZE

HOSPITALE SANCTI EUSEBI

VICOLO DEGLI ALCIATI 4, VERCELLI, 13100, VC

OSTELLO

3932549109 info@amicidellaviafrancigena.vercelli.it

Leggi tutto

B&B ROSA BIANCA

CORSO A. SALAMANO 80/82, VERCELLI, 13100, VC

Bed & Breakfast

3408052277 info@bedandbreakfastrosabianca.com

Leggi tutto

OSTELLO SANTHIA' SULLA VIA FRANCIGENA

VIA MADONNETTA 4, SANTHIA', 13048, VC

OSTELLO e OSPITALE PER PELLEGRINI

3664404253 / 3336162086 info@santhiasullaviafrancigena.it

Leggi tutto

© 2013 2019 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl