Logo-orizzontale

Da Gaudenzio Ferrari a Bernardino Lanino

Da_gaudenzio_ferrari_a_bernardino_lanino

Nato a Valduggia, nel Ducato di Milano, fra il 1475 e il 1480 fu pittore aggiornatissimo sulla cultura figurativa lombarda lasciando intravedere, come negli affreschi di Santa Maria delle Grazie a Varallo, la radice piemontese, spanzottiana. Lavora al Sacro Monte, sempre a Varallo. E’ a Roma, a contatto con l’avanguardia artistica italiana. Del 1515 circa le decorazioni della Cappella della Madonna di Loreto a Roccapietra. Sempre nel secondo decennio del XVI secolo attende ai polittici della Collegiata di Arona e di San Gaudenzio di Novara. Esegue il polittico di San Gaudenzio per la Collegiata di Varallo e il Matrimonio mistico di Santa Caterina per il Duomo di Novara. Successivi gli affreschi per San Cristoforo a Vercelli e il Battesimo di Cristo nella sacrestia della Cattedrale di Casale. Nella sua bottega si forma Bernardino Lanino, che seguirà l’esempio del maestro in epoca manierista.

© 2013 2019 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl