Logo-orizzontale
Icon-chiese-a-porte-aperte Chiese a porte aperte Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Chiesa di San Pietro Apostolo (Exilles)

Diocesi di Susa ( sec. XV )

piazza Cavour 3, 10050, Exilles (TO)

La chiesa parrocchiale di San Pietro Apostolo di Exilles viene costruita tra la fine del XV e l’inizio del XVI secolo, su una piccola chiesa romanica dedicata a Santa Maria, menzionata in un documento del 1065. Appena costruita, la chiesa assunse la denominazione della precedente e solo più tardi venne dedicata a San Pietro Apostolo ed elevata a parrocchia. Il campanile a pianta quadrata, eretto tra la fine del XII e l’inizio del XIII secolo, costituisce una delle poche tracce ancora esistenti dell’edificio romanico.
La facciata a capanna ospita un portale in pietra a sguancio, con spigoli laterali alternati a colonne, sui capitelli delle quali sono scolpiti dei cuori e dei trifogli. Al centro dell'archivolto si trova lo stemma dei Reali di Francia e dei Delfini di Vienne. La porta d’ingresso, in legno di noce, è stata realizzata nel 1765 dall’ingegnere Santus Rusca, originario di Exilles. La chiesa è a tre navate che terminano con altari in legno, addossati alle pareti, realizzati dai intagliatori della Scuola di Melezet. Le due laterali sono state aggiunte in un secondo momento. La navata centrale, coperta da volte a crociera costolonate, termina con un imponente retablo tripartito, realizzato nel 1682. Si tratta di una articolata struttura in legno dorato modulata da colonne tortili e trabeazioni, coronata da un’edicola in cui si trova la statua della Madonna con il Bambino. Sulle due volute della trabeazione si trovano due angeli, ma oggi se ne conserva solo uno. Nelle due edicole laterali, ora vuote, si trovavano le statue di San Pietro Apostolo e di San Paolo.
Nella navata laterale si colloca l'altare di San Sebastiano, il cui tabernacolo, secondo la tradizione, ospitava l'ostensorio che, dopo essere trafugato dalle truppe sabaude, diede vita al miracolo del Corpus Domini di Torino. Risalgono agli inizi del Settecento gli altari dedicati a San Sebastiano, alla Madonna del Rosario e di Santa Croce, il cui retable è assegnato alla cerchia di Chaffrey Faure di Thures. Il pulpito risale invece al 1728 ed è opera di Jean Faure, sempre di Thures.

Nel 1453 le truppe di Ludovico di Savoia saccheggiarono Exilles, allora in territorio francese, e trafugarono l'ostensorio con il Santissimo Sacramento, collocato nel tabernacolo dell’altare di San Sebastiano nella parrocchiale. Giunte a Torino il 6 giugno, giorno della ricorrenza del Corpus Domini, le truppe caricarono la refurtiva su un mulo per portarla a vendere. Il mulo, giunto davanti alla chiesa di San Silvestro, in piazza Corpus Domini, si buttò a terra e si rifiutò di proseguire. L’ostia del Santissimo Sacramento non cadde a terra, ma sarebbe rimasta sospesa in aria per lungo tempo, come riportano alcune testimonianze. A seguito dell'evento miracoloso, nel 1454, nell’antico Duomo di Torino, venne edificato un altare dedicato al Corpus Domini, mentre sul sagrato della chiesa di San Silvestro, fu costruito un pilone, che divenne presto meta di pellegrinaggio, poi trasformato in edicola marmorea nel 1525. Nel Seicento, durante un’epidemia di peste, la popolazione fece voto di costruire un nuovo edificio dedicato al Corpus Domini se la pestilenza fosse cessata. Nel 1609, demolita l’edicola, vennero quindi avviati i lavori per la costruzione dell’attuale chiesa.

Link esterni
Accessibilità
Lun-Dom chiuso

Visitabile su richiesta tutto l'anno.

Il bene sarà visitabile negli orari indicati salvo celebrazioni liturgiche

Lun-Sab -
Dom 10:30

Info

cattedrale
Cattedrale di Susa
diocesi
Susa
tipologia edificio
Chiese e comunità parrocchiali
indirizzo
piazza Cavour 3, 10050, Exilles (TO)
tel
0122/58312
mail
museo@centroculturalediocesano.it
web
www.vallesusa-tesori.it

Servizi

accessibilità
si
accoglienza
sconosciuto
didattica
sconosciuto
accompagnamento
true
bookshop
sconosciuto
punto ristoro
sconosciuto

DOVE DORMIRE NELLE VICINANZE

COLONIA MARIA AUSILIATRICE

Frazione FENIL 5, SALBERTRAND, 10050, TO

CASA PER FERIE

0122854714 economato@liceaoausiliatrice.it

Leggi tutto

CASA ALPINA MURIALDO

VIA RICHARDETTE 14, SAUZE D’OULX , 10050, TO

CASA PER FERIE

0122850032 casa.alpina@murialdo.org

Leggi tutto

CENTRO BEATO ROSAZ

VIA MADONNA DELLE GRAZIE 4, SUSA, 10059, TO

CASA PER FERIE

0122622461 centrorosazfms@libero.it

Leggi tutto

© 2013 2023 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl - Informativa privacy