Logo-orizzontale
Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Chiesa di San Giacomo

Diocesi di Biella ( sec. XII; XIII; XVII )

Piazzetta S. Giacomo 1, 13900, Biella, (BI)

E' il più antico edificio medioevale conservato al Piazzo, la parte alta della città di Biella.
Della chiesa si ha menzione già in un documento del 1180, ma non è possibile dire che cosa rimanga della chiesa originaria.
L’edificio conservato oggi è quello consacrato nel 1227 dal Vescovo Ugo di Sessa e poi rimaneggiato in epoche successive: nella sua struttura attuale, almeno per quanto concerne gli aspetti essenziali, fu infatti consacrato nel 1227.
E' la chiesa che, in particolare, dà alla piccola piazza di S.Giacomo quell'aspetto di spazio chiuso tipico dell'urbanistica medioevale.
Sulla facciata a frontone fu aggiunto nel XVII secolo un portico entro cui si svolgeva la prima parte del rito battesimale.
Il campanile venne aggiunto in seguito ed è posteriore alla facciata; è già menzionato in due documenti di fine duecento - inizio trecento. Esso è scandito da 5 ordini di piani.
Il portico è seicentesco; all'interno i sepolcreti collocati sotto il pavimento sono cinquecenteschi; gli stucchi che coprono le strutture medioevali risalgono invece al 1862.
E’ di stile romano-gotica con facciata tipica delle chiese medioevali che prefigura la divisione delle tre navate interne ed è ornata da archetti pensili.
L'interno è a croce latina a tre navate divise da robusti pilastri cruciformi, con archi a tutto sesto e cupola ottagonale.
Il soffitto è sostenuto da pilastri a fasci di colonne dipinte a simulare il marmo e le volte sono a crociera rinforzate da costoloni.
All'interno della Chiesa sono conservate varie opere di interesse artistico.
Gli stalli del coro intagliato risalente al 1697-1698 sono opera di artigiani biellesi.
Alla parete sinistra c'è il trittico quattrocentesco di Daniele de Bosis (1497), rappresentante la Vergine in trono col Bambino Gesù, i Santi Gottardo e Giacomo con il donatore Giacomo Dal Pozzo, rettore della città di Biella.
Nella navate sinistra c'è un'altra pregevole tavola,la Madonna tra due Santi; ricordiamo inoltre il Battistero barocco.
Di fianco alla chiesa, in epoca medioevale, era situato l’ospedale del Santo Spirito che venne citato per la prima volta in un documento del 1201 di cui rimane testimonianza la porta, ora murata, con la scritta “Domus Hospetalis 1603”.

La chiesa di San Giacomo è una chiesa della città di Biella, di stile gotico, edificata agli inizi del XIII secolo e più volte rimaneggiata.
La chiesa tardo-romanica di S. Giacomo, caratterizzata dal campanile duecentesco, sorge nella piazzetta che si innesta sull'angolo sud-est di piazza Cisterna. A fianco, il palazzo Gromo di Ternengo con un bel cortiletto loggiato dei primi del '500.
Pur essendo Daniele, come tutti i frescanti novaresi di quell'epoca, un pittore itinerante, verso la metà dell'ultima decade egli sembra spostare il baricentro delle sue attività nel Biellese.
A Biella è documentata una sua attività non come frescante, ma come autore di pale d'altare realizzate per committenti di prestigio quali le famiglie Gromo e Dal Pozzo.
La pala, collocata nella parete di sinistra, è realizzata in forma di trittico nel 1497 per Giacomo Dal Pozzo; essa è tuttora conservata nella chiesa di San Giacomo a Biella – Piazzo e raffigura una Madonna in trono col Bambino tra i San Gottardo e San Giacomo con il donatore Giacomo Dal Pozzo, rettore della città di Biella.

Link esterni
Approfondimenti
Lun-Dom chiuso

Il bene sarà visitabile negli orari indicati salvo celebrazioni liturgiche

Lun-Dom -

Info

cattedrale
Cattedrale di Biella
diocesi
Biella
tipologia edificio
Chiese e comunità parrocchiali
indirizzo
Piazzetta S. Giacomo 1, 13900, Biella, (BI)
tel
015-2522392

Servizi

accessibilità
si
accoglienza
true
didattica
sconosciuto
accompagnamento
true
bookshop
sconosciuto
punto ristoro
true

© 2013 2017 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl