Logo-orizzontale
Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Chiesa di San Grato vescovo

Diocesi di Torino ( sec. XVI; XVII )

Piazza Buniva, 7 10060, Piscina, Torino

La fondazione della chiesa parrocchiale di San Grato vescovo risulta antecedente al 1609, poiché è documentata già precedentemente l’esistenza di una piccola cappella campestre dedicata al santo in borgata Piscina presso il comune di Tavernette, sita verosimilmente dove ora sorge il coro della parrocchiale. Col tempo la piccola chiesa fu innalzata a cappellania e nel 1609 fu fondata la parrocchia. La chiesa nella conformazione attuale è frutto di tre ampliamenti ed è opera del 1766 dell’architetto Gerolmo Buniva. L’interno presenta una pianta longitudinale a tre navate, di cui quella centrale, coperta da una volta a botte, è più ampia delle laterali. I due altari laterali agli ingressi, appartenevano già nella originaria cappellania a due famiglie locali, che anche in occasione della costruzione della nuova chiesa si fecero erigere il proprio altare.
L’intervento pittorico interno, attribuito al pittore Gauthier, risale al 1779; tutte le superfici interne sono decorate e presentano medaglioni di buona fattura, fra cui la rappresentazione del Santo Natale, l’apoteosi di San Grato vescovo, il re David e Santa Cecilia. Imponenti colonne binate con capitelli corinzi, separano la navata principale dalle laterali, e l’intero spazio è delimitato da una importante cornice che unisce la navata centrale a quelle laterali. Lo spazio regolare della navata centrale si libera con un’elegante cupola a canestro soprastante il presbiterio e si conclude nell’abside equilibrando l’andamento rettilineo:il risultato qui conseguito è uno dei migliori del Buniva, dove si leggono molte affinità con la cupola guariniana di San Lorenzo e la volta della cappella della Visitazione al Valinotto di Bernardo Antonio Vittone.

La devozione alla Madonna del Rosario

Quello della Madonna del Rosario è un culto molto antico, l’iconografia più conosciuta è quella in cui la corona del Rosario viene donata a Santa Caterina da Siena e a San Domenico di Guzman, inginocchiati ai lati del trono; questo è esattamente il caso del dipinto in oggetto, che nasce per essere posizionato ed incorniciato nell’altare in stucco policromo della cappella dedicata alla Vergine del Rosario nella chiesa di San Grato Vescovo a Piscina. Il dipinto è opera del pittore Ignazio Nepote ed è attribuibile all’ultima fase artistica del pittore, in una data compresa tra il 1766 (data di costruzione della chiesa di San Grato) e il 1780 anno della sua morte. Prima del recente intervento di restauro erano visibili un taglio al centro della tela ed un’evidente toppa e si osservava una generale opacizzazione della vernice con un consistente deposito di polvere superficiale. Il restauro ha riportato alla luce le cromie originarie, svelando la morbidezza dei panneggi e valorizzando la qualità pittorica dell’opera del Nepote, che erano state nascoste per lungo tempo a causa di alcune ridipinture. L’intervento inoltre ha permesso di osservare la scritta presente sul retro del telaio, testimonianza della fattura originaria.

Link esterni
Approfondimenti
Lun-Dom 08:00 - 12:00

La prima domenica di Ottobre, in occasione della festa patronale della Madonna del Rosario, si terrà nel pomeriggio la visita guidata.

Il bene sarà visitabile negli orari indicati salvo celebrazioni liturgiche

Lun-Ven 08:30
Sab -
Dom 09:30 11:00

La Santa Messa del sabato in inverno si celebra alle 17.00 e in estate alle 18.00

Info

cattedrale
Cattedrale di Torino
diocesi
Torino
tipologia edificio
Chiese e comunità parrocchiali
indirizzo
Piazza Buniva, 7 10060, Piscina, Torino
cel
389/0716057

Servizi

accessibilità
si
accoglienza
sconosciuto
didattica
sconosciuto
accompagnamento
sconosciuto
bookshop
sconosciuto
punto ristoro
sconosciuto

© 2013 2017 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl