Logo-orizzontale
Icon-chiese-a-porte-aperte Chiese a porte aperte Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Chiesa di San Giovanni Battista, Nizza Monferrato (AT)

Diocesi di Acqui ( sec. XVIII; XIX; XX )

Piazza Vittorio Emanuele II-Via Cirio, 14049, Nizza Monferrato (AT)

L’attuale edificio occupa la sede dell’ex chiesa conventuale di San Francesco, soppressa in epoca napoleonica. In precedenza la parrocchiale di San Giovanni Battista sorgeva a lato del Palazzo Comunale: ne abbiamo testimonianza dalle fonti documentarie settecentesche che la descrivono come una struttura imponente con spazi devozionali di grande rilevanza e preziosità.
Intorno alla metà del secolo XVIII, per volontà del priore commendatario Carlo Amedeo Pistone, coadiuvato dal fratello sacerdote Gaetano, vennero intrapresi lavori di ristrutturazione e abbellimento della chiesa il cui priorato fu però soppresso nel 1823 ed i beni e redditi aggregati al Capitolo di Acqui: nel 1827 l’edificio fu messo in vendita e poi abbattuto, gli altari e gli arredi sacri furono traslocati, come già ricordato, presso la chiesa dei frati minori conventuali di San Francesco, ricostruita tra il 1768 e il 1772 dall’architetto torinese Filippo Nicolis di Robilant.
Molti degli arredi della chiesa di San Francesco rimasero al proprio posto mentre alcuni furono destinati ad altri edifici ecclesiastici, sostituiti da quelli provenienti dalla chiesa di San Giovanni Battista: l’edificio è dunque frutto della contaminazione delle due tradizioni religiose.
Nel secolo XX la chiesa fu oggetto di ristrutturazioni ed interventi di forte impatto visivo che preclusero ogni possibilità di immaginare l’aspetto originario della chiesa.
Fra le opere conservate in San Giovanni ricordiamo il gruppo scultoreo della Vergine di Savona e il beato Tognotto (fine secolo XVII), il San Carlo Borromeo (inizi sec. XVII); la statua processionale del Cristo Risorto (metà del sec. XVIII), gli altari del Suffragio e del Sacro Cuore, l’altar Maggiore e balaustra tutti affidati alla famiglia Giudice di Saltrio (II metà del secolo XVIII).

La chiesa di S. Giovanni è comunemente denominata Duomo di Nizza, all’interno della chiesa nella navata destra si conserva la statua di san Carlo Borromeo vescovo e patrono di tutta la città.
Nella domenica prossima al 4 novembre viene celebrata una messa in dialetto a protezione di tutta la Comunità.

External links
Insights
Lun-Dom chiuso

The building may be visited at the times indicated unless a religious function is in progress

Lun-Sab -
Dom 08:30

Info

cathedral
Cattedrale di Acqui
diocese
Acqui
type of building
Chiese e comunità parrocchiali
address
Piazza Vittorio Emanuele II-Via Cirio, 14049, Nizza Monferrato (AT)
tel
0141721247

Services

accessibility
si
reception
true
educational
unknown
guides
true
bookshop
unknown
food venue
unknown

ACCOMMODATIONS NEARBY

ISTITUTO MADONNA DELLE GRAZIE

VIALE DON BOSCO 40, NIZZA MONFERRATO, 14049, AT

CASA PER FERIE

01411806000 casaperferie.fmanizza@gmail.com

Read all

EX PARROCCHIALE SAN BOVO

LOCALITA' SAN BOVO 1, CASTINO, 12050, CN

Locali ex parrocchiali

3661964726 tomashlavaty@icloud.com / curia@alba.chiesacattolica.it

Read all

CASA SAPPA

VIA S. GIACOMO DELLA VITTORIA 63, ALESSANDRIA, 15121, AL

Casa di accoglienza

0131252988 casasappa@fastwebnet.it

Read all

© 2013 2019 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl