Logo-orizzontale

Gandolfino di Roreto

Gandolfino_di_roreto

Nativo probabilmente di Asti, figlio del pittore Giovanni, Gandolfino firma e data nel 1493 il polittico con l'Assunzione della Vergine (Torino, Galleria Sabauda), che denota la sua attenzione a modelli liguri e provenzali, cui aggiungerà in seguito la conoscenza di fatti lombardi, come nella Madonna in trono con il Bambino e santi, conservata nel coro della chiesa di Santa Maria Nuova ad Asti. Del 1501 il polittico con la Genealogia della Vergine e santi del Duomo di Asti. Seguono i polittici delle chiese di Sant’Antonio a Casale Monferrato e dell'Assunta a Grignasco, la Madonna col Bambino, Annunciazione, Pietà e santi conservata nella chiesa di San Pietro a Savigliano, la Madonna col Bambino della parrocchiale di San Dalmazzo a Quargnento.

© 2013 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl