Logo-orizzontale
Facebook Share Twitter Tweet

08 ott - 26 nov Mostre

LuceBuio - Raul Gabriel a Tortona

Mostra LUCEBUIO di RAUG GABRIEL a l Museo Diocesano di Tortona.
Grande evento dedicato all’artista italo argentino
Inaugurata l'8 ottobre, insieme alla mostra personale ormai conclusasi presso l’ex cotonificio Dellepiane di Tortona, la mostra in corso presso i locali del Museo Diocesano di Tortona è un dialogo con Pellizza da Volpedo e i maestri del Divisionismo provenienti dalla pinacoteca della Fondazione Cassa di Risparmio Tortona, la mostra resterà aperta fino al 27 novembre.
“LUCEBUIO: la speranza oltre ogni oscurità”.
Raul Gabriel, tra i protagonisti della ricerca contemporanea, porta una serie di tele tra cui alcuni dei suoi White Paintings tra i quali Big White 2009, sulla potenzialità di dipingere il bianco sul bianco, riflette attorno alla corporeità della luce.
"Non c’è luogo buio che non possa accogliere la speranza di una luce, non c’è luogo di morte che non possa diventare culla per una vita possibile, nella speranza.
Al Museo Diocesano, insieme con il rinascimentale Compianto sul Cristo Morto (Bottega Lombarda, 1570-1580) in terracotta dipinta, del Museo diocesano di Tortona, ci sono alcuni prestiti straordinari della Pinacoteca della Fondazione della Cassa di Risparmio di Tortona, una delle maggiori collezioni italiane per quanto riguarda il Divisionismo: La Pietà (1932, olio su tela) di Angelo Barabino; La via del Calvario (1913 ca., olio su tela) di Gaetano Previati e Il ritorno dei naufraghi al paese (1894, carboncino e matita su carta beige), di Giuseppe Pellizza da Volpedo, il celebre autore di Il quarto stato.
Raul Gabriel vi innesta, in un confronto bruciante e illuminante, la DEPO #3, dalla serie dei Writings, e DEPO BLACK #1 e BIG BLACK, dai suoi “neri”.
Al centro il problema della luce, catturata dalla “pelle” della pittura di Gabriel. Dal testo di Paolo Bolpagni, storico dell’arte e direttore della Fondazione Ragghianti di Lucca: “Paradossalmente, quindi, è proprio nei Black Paintings che possiamo ravvisare uno studio meticoloso della resa del fenomeno luminoso e della sua natura specifica, nella quale individuare un’ipotetica parentela con le ricerche e i metodi divisionisti.”
Per l’occasione è stato realizzato un catalogo a cura della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona con testi di Paolo Bolpagni e Alessandro Beltrami, giornalista di Avvenire e critico d’arte. Il catalogo è disponibile presso il bookshop del museo diocesano.
Orari sabato e domenica 15.30-18.30. Possibilità di prenotazioni per gruppi e scolaresche. Tel.0131816609.

tel
0131816609
mail
beniculturali@diocesitortona.it
Luogo

Tortona via Seminario 7

Fb

© 2013 2017 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl