Logo-orizzontale

Abbazia dei Santi Pietro e Colombano

Diocesi di Saluzzo ( sec. VIII )

Il monastero dei dei Santi Pietro e Colombano a Pagno risulta tra le dipendenze dell'Abbazia benedettina della Novalesa nell'825. Si conservano affreschi romanici nel sottotetto, databili tra XI e XII secolo.

Leggi tutto

Cattedrale di Maria Vergine Assunta

Diocesi di Saluzzo ( sec. XV )

Da Pieve a Collegiata nel 1483, assurge a Cattedrale nel 1511. Custodisce il celebre polittico di Hans Clemer, già commissionato per l’altare maggiore dai marchesi Ludovico II e Margherita di Foix.

Leggi tutto

Chiesa di Maria Vergine Assunta

Diocesi di Saluzzo ( sec. XIII )

La chiesa parrocchiale di Maria Vergine Assunta ad Elva custodisce il più noto tra i cicli di affreschi dell'area: gli Episodi della Vita della Vergine e la Crocifissione di Hans Clemer.

Leggi tutto

Chiesa di San Giovanni Battista

Diocesi di Saluzzo ( sec. XV )

La chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista a Celle Macra custodisce il celebre polittico di Hans Clemer risalente al 1496, prima tra le opere pervenuteci del maestro attivo alla corte del marchese Ludovico II di Saluzzo.

Leggi tutto

Chiesa di San Michele

Diocesi di Fossano ( sec. XVIII )

La Chiesa di San Michele in Centallo venne costruita all'inizio del XVIII secolo. All'interno possiamo ammirare l'affresco della Madonna con Bambino ad opera del Maestro d'Elva, Hans Clemer

Leggi tutto

Chiesa di Sant'Agostino

Diocesi di Saluzzo ( sec. XVI )

La chiesa di Sant'Agostino sorse nella parte bassa della città nel 1500, auspice il marchese Ludovico II. Gli Agostiniani officiarono l'edificio di culto sino al 1802. La fase neogotica risale ai restauri conclusi nel 1882 e diretti dal Pulciano.

Leggi tutto

Hans Clemer alias Maestro d’Elva

Hans_clemer_alias_maestro_d_elva

L’identificazione del Maestro d’Elva con Hans Clemer è frutto di ricerche recenti. Sino a quel momento sull’artista v’erano molte ipotesi e poche certezze. Certo, sullo scorcio del Quattrocento è attivo nel marchesato di Saluzzo con opere di altissimo livello, dalla elaborata cultura figurativa, che fa anche riferimento al leonardismo milanese. Un’impostazione che denota la sensibilità d’un pittore di confine, che guarda a Casale, Vercelli e alla Francia. Il ciclo eponimo della parrocchiale di Elva, in Val Maira, sono databili nel pieno degli anni novanta del XV secolo. A Saluzzo esegue dal XVI secolo opere per la Cattedrale, la Pala della Misericordia conservata in Casa Cavassa, nel cui edificio sussistono gli affreschi esterni n grisaille.

Filtra i risultati

Azzera

© 2013 2019 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl