Logo-orizzontale
Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Chiesa di Santa Maria Maggiore

Diocesi di Torino ( sec. XII; XIII )

Piazzetta Santa Maria, 10051 Avigliana, Torino

L’importanza storica di Santa Maria Maggiore nella realtà aviglianese, posta nei pressi di Piazzetta Santa Maria nel Borgo Vecchio, è indubbiamente rilevante sia per la funzione di parrocchiale svolta fino ad anni recenti, sia per il ruolo centrale che la chiesa ha assunto nel determinare e caratterizzare l’immagine storica ed ambientale del borgo. Santa Maria Maggiore vanta origini molto antiche: già citata per manomissioni nel VII sec., compare come possedimento della Prevostura di Oulx nei documenti della prima metà del XII sec, mentre nel corso del XIII sec. è inserita nel sistema delle castellanie gestite dalla famiglia Savoia, momento in cui viene usata come luogo di redazione di documenti, utilizzando in particolare il suo portico. Sede di un’importante pieve, protetta dall’alto dal castello, la chiesa ebbe tra il XII ed il XIII sec. un ruolo significativo nella cura delle anime in bassa valle di Susa. Nel XV sec. l’impianto della chiesa era a tre navate e gli altari laterali erano impreziositi da opere pittoriche di Defendente Ferrari conservate nella loro sede originaria fino al secolo scorso e poi vendute ad alcuni musei torinesi o rubate. Con l’avvento del XVI sec. la chiesa è stata molto modificata fino ad assumere l’aspetto barocco che oggi possiamo vedere. La facciata barocca (eliminare) presenta ai lati del portale due edicole ed è cadenzata da due ordini di lesene. L’assetto attuale e l’immagine della chiesa ha subito profondi rifacimenti intorno al 1672. Tra gli arredi antichi conservati nella chiesa sono particolarmente degni di nota il pulpito settecentesco, proveniente dall'ex convento di S. Agostino, e i dipinti barocchi raffiguranti le Storie dell'Antico Testamento e l'Annunciazione, mentre risale al 1926 la tela di Giovanni Paolo Crida raffigurante il Beato Umberto di Savoia. Interessante inoltre l’esposizione della “Losa delle Coppelle”, una pietra che presenta una serie di piccole cavità ad opera di antichi abitatori e che è stata ritrovata nella zona umida ad est del lago piccolo, zona di palafitte. La chiesa ha svolto funzioni di parrocchiale fino al 1974, anno in cui il culto è stato trasferito presso la nuova chiesa di Santa Maria Maggiore, situata nel borgo basso di Avigliana. La chiesa è sede del Centro Culturale Vita e Pace, che ne ha promosso i lavori di restauro e le indagini archeologiche, ed ospita la collezione permanente delle opere scultoree in bronzo e gesso dell'artista Elsa Veglio Turino (1921-1986).

Le sculture di Elsa Veglio Turino

La chiesa di Santa Maria Maggiore è oggi sede dell’Associazione “Vita e Pace”, nata con lo scopo di servire la collettività nel promuovere la realizzazione di mostre, convegni, conferenze ed eventi culturali, nonché il restauro dell’edificio. L’antica chiesa è anche il luogo che ospita le imponenti sculture a carattere religioso opera di Elsa Veglio Turino (Torino 1921-1986). Artista autodidatta e di grande Fede, ha sentito sin dalla giovinezza l’impulso di esprimere la propria spiritualità plasmando la materia, tanto da ritenere le sue naturali capacità un dono divino. Incoraggiata da Padre Pio da Pietralcina ha portato avanti con coraggio la sua attività. Da quelli che inizialmente erano solo volti del Cristo, Elsa utilizzando come modelli famigliari e amici, ha realizzato una serie di statue a grandezza d’uomo, per la maggior parte di carattere sacro, che esprimono una grande personalità e chiarezza di messaggio. Tra le opere conservata in Santa Maria Maggiore emergono il Cristo svuotato in bronzo e la Via Crucis in gesso.

Approfondimenti
Lun-Sab chiuso
Dom 15:30 - 19:00

Il bene sarà visitabile negli orari indicati salvo celebrazioni liturgiche

Lun-Dom -

La Santa Messa si celebra il 17 luglio in occasione della festa della Madonna del Carmine

Info

cattedrale
Cattedrale di Torino
diocesi
Torino
tipologia edificio
Chiese e comunità parrocchiali
indirizzo
Piazzetta Santa Maria, 10051 Avigliana, Torino
tel
011/9313073
cel
328/1761816
mail
matlì.gianluca@libero.it
web
http://www.associazioneami

Servizi

accessibilità
si
accoglienza
true
didattica
sconosciuto
accompagnamento
true
bookshop
sconosciuto
punto ristoro
sconosciuto

© 2013 2017 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl