Logo-orizzontale
Icon-chiese-a-porte-aperte Chiese a porte aperte Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Chiesa di Santa Croce e di San Bernardino

Diocesi di Torino ( sec. XVIII )

Vicolo San Bernardino, 12030, Cavallermaggiore, Cuneo

La chiesa di Santa Croce, o di San Bernardino, sede della Confraternita dei Battuti Bianchi (così detta per il camice bianco che indossavano i suoi iscritti), fu costruita tra il 1734 ed il 1743, su progetto dell’architetto Francesco Gallo. Una prima sede della confraternita si individua già nel Cinquecento, quando si manifestò la necessità di costruire un luogo adatto a riunire tutti i confratelli. Venne così edificato l’oratorio di San Bernardino, all’interno della cinta muraria, nella zona nord della città, nei pressi di Porta Sottana, e già ad inizio Settecento si procedette ad un primo ampliamento. Nel 1737 ebbe inizio la costruzione del nuovo edificio, terminato poi nel 1743. L’edificio presenta una pianta articolata, composta da un’aula unica di forma ellittica ed un presbiterio anch’esso ellittico ortogonale al precedente, la retrostante sagrestia ed il coro. Le pareti interne dell’aula sono scandite da quattro archi su pilastri con capitelli corinzi. L’apparato pittorico del catino absidale è opera dei fratelli luganesi Pozzo (Pietro Antonio, Gian Pietro e Giovanni Battista), coinvolti dalla intraprendente figura del confratello G.B Filippi di Baldissero. La struttura narrativa delle pitture si suddivide in due ordini prima di giungere al coronamento nella cupola ellittica. Nel primo registro l’architettura si apre in tre grandi arcate che contornano i due altari laterali e quello maggiore; ai lati di ciascuna arcata si slanciano due imponenti colonne decorate a finto marmo, decorazione che si va arricchendo con i decori ed i rilievi a stucco che decorano il cornicione del primo ordine. Nel tamburo, illuminato da sette finestroni, spiccano le raffigurazioni dei quattro profeti, mentre nella cupola l’architettura e la finta decorazione prospettica, si mescolano alla ricca schiera di personaggi che in una sorta di spirale si innalza fino alla lanterna finale.
L'affresco della cupola prevede in corrispondenza dell’altare maggiore su di una nube San Bernardino affiancato da San Giovanni Evangelista, San Luca, San Paolo e Sant’Agostino; sulla nube più alta sono invece collocati san Giuseppe e san Giovanni Battista. In corrispondenza dell’altare laterale di Santa Croce si trovano Davide insieme ad un vescovo di incerta identificazione e San Carlo Borromeo; in corrispondenza dell’altro altare, San Lorenzo, una figura vescovile e due figure femminili in abiti monacali.

Sacri apparati della chiesa di santa Croce

Si colloca verosimilmente a cavallo degli anni Sessanta e Settanta il significativo numero di gruppi processionali, sculture ed arredi conservati presso la Confraternita di Santa Croce, dovuti almeno in parte alla figura dell’abate e confratello Giovanni Battista Filippi di Baldissero. Attribuite alla sapiente mano di Ignazio Perucca si conservano oggi la statua del Cristo Risorto, della Vergine, la Madonna dei Sette Dolori ed il Mosè col serpente di bronzo: quest’ultima in particolare mette scena con grande teatralità la scena dell’Antico Testamento, ed è scenograficamente articolata per essere apprezzata da diversi punti di vista. Mosè che indica con la mano destra il salvifico serpente di bronzo e con la sinistra l’israelita morente ai suoi piedi, al san Giovanni che mostra all’osservatore la profezia predetta dal sacro libro.

Link esterni
Approfondimenti
Lun-Dom chiuso

Il bene è aperto su appuntamento telefonico.

Il bene sarà visitabile negli orari indicati salvo celebrazioni liturgiche

Lun-Dom -

La Santa Messa è celebrata il 25 aprile, il 4 novembre e durante il Triduo della Beata Vergine Addolorata a Settembre.

Info

cattedrale
Cattedrale di Torino
diocesi
Torino
tipologia edificio
Confraternite
indirizzo
Vicolo San Bernardino, 12030, Cavallermaggiore, Cuneo
tel
0172/381232
cel
347/2445643

Servizi

accessibilità
si
accoglienza
sconosciuto
didattica
sconosciuto
accompagnamento
sconosciuto
bookshop
sconosciuto
punto ristoro
sconosciuto

DOVE DORMIRE NELLE VICINANZE

B&B CASALE

CORSO REGINA ELENA 1, RACCONIGI, 12035, TO

Bed & Breakfast

017286479 / 3488823238 giulianna@bbcasale.com

Leggi tutto

CASA MARIA REGINA – CASA PER FERIE DI MASSANO ANDREINA

VIA GRISELDA 37/38, SALUZZO, 12037, CN

CASA PER FERIE

3477786507 andreina.massano@gmail.com

Leggi tutto

MONASTERO SS.MA ANNUNZIATA

VIA DELL’ANNUNZIATA 1 30, FOSSANO, 12045, CN

FORESTERIA PER RITIRI SPIRITUALI

017260879 benedettinefossano@alice.it

Leggi tutto

© 2013 2019 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl