Logo-orizzontale
Icon-chiese-a-porte-aperte Chiese a porte aperte Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Chiesa di N.S. Assunta, Ovada, (AL)

Diocesi di Acqui ( sec. XVIII; XIX )

Piazza dell'Assunta, 15076, Ovada, (AL)

La chiesa di N.S. Assunta fu costruita alla fine del secolo XVIII poiché il vecchio edificio era divenuto insufficiente per la popolazione della Città: è una struttura imponente, ricca ed ornata all’interno ed essenziale all’esterno. La facciata bianca è caratterizzata dai due campanili, alti 47 metri, che svettano sulle abitazioni del centro storico.
Il progetto venne affidato all’architetto comasco Giovanni Antonio Delfrate, che prese ispirazione dalla chiesa genovese di N.S. delle Vigne. L’edificazione ebbe inizio nel 1772 e terminò nel 1781; la chiesa venne consacrata nel 1801 e dedicata a N.S. Assunta.
All’interno notevoli sono le volte affrescate dal pittore Pietro Ivaldi detto “il Muto” (1810 – 1885); numerosi i quadri e le pale datati alla prima metà del secolo XIX: ricordiamo i pittori Tommaso Cereseto, genovese, che molto lavorò ad Ovada e Giovanni Passano, anch’egli genovese.
Da segnalare poi un grande quadro rappresentante l’Estasi di Santa Teresa, opera di Luca Giordano (Napoli 1632 - 1705); l’altare maggiore è opera in marmo policromo di buona fattura eseguito su disegno dell’Antonelli; bellissima la statua della Madonna in marmo bianco (secolo XVIII) del carrarese Carlo Cacciatori.
Molti altari furono eretti dalle Corporazioni di arti e mestieri con le raffigurazioni dei relativi protettori: la Società dei sarti e negozianti è rappresentata da Sant’Omobono; gli agricoltori sono rappresentati da Sant’isidoro.
L’organo a canne è opera di Carlo Vegezzi Bossi che “restaurò e sostituì” nel 1896 il precedente, costruito dai Fratelli Serassi nel 1829.

Una cappella, nella navata di sinistra, è dedicata alla Madonna di Lourdes, opera del pittore novarese Rodolfo Gambini; il secondo altare è dedicato ai santi protettori di Ovada, San Sebastiano, San Rocco e San Giacinto, quest'ultimo aggiunto per volontà dei padri domenicani di Santa Maria delle Grazie: il quadro è opera del pittore Tommaso Cereseto. Alcuni altari della navata di destra sono dedicati ai protettori delle arti e mestieri più diffusi in Ovada (sarti, negozianti, filatorieri).

Link esterni
Approfondimenti
Lun-Dom 07:00 - 19:00

Il bene sarà visitabile negli orari indicati salvo celebrazioni liturgiche

Lun-Ven 08:30
Sab 17:30
Dom 08:00 11:00 17:30

Info

cattedrale
Cattedrale di Acqui
diocesi
Acqui
tipologia edificio
Chiese e comunità parrocchiali
indirizzo
Piazza dell'Assunta, 15076, Ovada, (AL)
tel
014380404

Servizi

accessibilità
si
accoglienza
true
didattica
true
accompagnamento
true
bookshop
sconosciuto
punto ristoro
sconosciuto

DOVE DORMIRE NELLE VICINANZE

CASA PER FERIE S. MARIA MAZZARELLO

VIA M. FERRETTINO 18, MORNESE, 15075, AL

CASA PER FERIE

0143887860 mornesecoll@fma-ipi.it

Leggi tutto

CASA PER FERIE MAZZARELLI

VIA S. M. MAZZARELLO 44, MORNESE, 15075, AL

CASA PER FERIE

0143875334 mornesemazz@fma-ipi.it

Leggi tutto

CASA CANONICA PARROCCHIA SS. MARTINO E STEFANO

Via Tripoli 35, SERRAVALLE SCRIVIA, 15069, AL

CASA CANONICA

014365191 parr.serravallescriv@libero.it

Leggi tutto

© 2013 2019 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl