Logo-orizzontale
Icon-chiese-a-porte-aperte Chiese a porte aperte Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Chiesa dell'Immacolata Concezione, Ovada (AL)

Diocesi di Acqui ( sec. XVII; XVIII; XX )

Via Cairoli, 15076, Ovada, (AL)

La chiesa fu costruita dal 1640, in seguito al voto solenne fatto dagli Ovadesi alla Vergine perché li liberasse dalla peste.
La chiesa fu affidata ai francescani, presenti da anni ad Ovada ma privi di un convento: per questo fu edificata in stile sobrio, con una forma a capanna, la facciata semplice e senza decorazioni, l’interno ad una sola navata con due cappelle laterali.
L’attuale facciata, dipinta a strisce bianche e nere, con un rosone centrale e bifore in cemento, risale al 1935; un intervento degli anni ’70 del 1900 ne ha stravolto anche l’impianto interno.
L’altare maggiore, ligneo, conserva lo stile semplice dei Cappuccini ed è opera degli ebanisti Piantanida da Cedrate Milanese: su ordine del Doge di Genova, Nicolò Spinola, fu realizzato fra il 1742 e il 1744.
Una sontuosa statua in legno della Madonna dal ricco panneggio bianco celeste ed oro, posta in alto nella nicchia centrale, risalta fra i Santi Rocco e Sebastiano.
Si segnalano alcune tele: Gesù Cristo incoronato di spine e la Flagellazione di Gesù, entrambe opere del pittore ovadese Geronimo Buffa; e Sant’Antonio di Padova che riattacca un piede ad un giovane e il miracolo di San Felice da Cantalice cappuccino, attribuite al genovese Giuseppe Palmieri (Genova 1674 – 1740).
Le molte manomissioni subite dall’edificio hanno disperso le numerose lapidi tombali: ricordiamo quelle di Niccolò Vela (1665 – 1732), generale dell’Impero, combattè nelle Fiandre, in Ungheria ed in Corsica, dove fu inviato per reprimere le rivolte; e quella di Ortensio dei marchesi Faà di Bruno, noto come Abate di Carentino, che seminò terrore e morte nei territori monferrini, fino al suo ritiro in Ovada dove morì nel 1709.

La chiesa fu costruita in seguito al voto fatto dagli ovadesi alla Beata Vergine affinché li liberasse dalla peste. Insieme alla Vergine sono particolarmente venerati San Rocco e San Sebastiano.

Link esterni
Approfondimenti
Lun-Sab chiuso
Dom 10:30 - 15:00

Il bene sarà visitabile negli orari indicati salvo celebrazioni liturgiche

Lun-Sab -
Dom 10:30

Info

cattedrale
Cattedrale di Acqui
diocesi
Acqui
tipologia edificio
Chiese e comunità parrocchiali
indirizzo
Via Cairoli, 15076, Ovada, (AL)
tel
014380404

Servizi

accessibilità
si
accoglienza
true
didattica
sconosciuto
accompagnamento
true
bookshop
sconosciuto
punto ristoro
sconosciuto

DOVE DORMIRE NELLE VICINANZE

CASA PER FERIE S. MARIA MAZZARELLO

VIA M. FERRETTINO 18, MORNESE, 15075, AL

CASA PER FERIE

0143887860 mornesecoll@fma-ipi.it

Leggi tutto

CASA PER FERIE MAZZARELLI

VIA S. M. MAZZARELLO 44, MORNESE, 15075, AL

CASA PER FERIE

0143875334 mornesemazz@fma-ipi.it

Leggi tutto

CASA CANONICA PARROCCHIA SS. MARTINO E STEFANO

Via Tripoli 35, SERRAVALLE SCRIVIA, 15069, AL

CASA CANONICA

014365191 parr.serravallescriv@libero.it

Leggi tutto

© 2013 2019 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl