Logo-orizzontale
Icon-chiese-a-porte-aperte Chiese a porte aperte Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Chiesa di santa Croce

Diocesi di Aosta ( sec. XVII; XIX )

Via Edouard Aubert, 11100 Aosta

Il 12 maggio 1598 veniva istituita ad Aosta la Confraternita della Santa Croce e della Misericordia (Confrérie de la Sainte Croix et de la Miséricorde), il cui regolamento veniva approvato dal duca Carlo Emanuele I di Savoia il 22 aprile 1600. All’atto della fondazione, la confraternita utilizzò come sede l’antica cappella di San Vincenzo, già esistente nel XIII secolo nella parte occidentale della città. Il piccolo edificio si rivelò tuttavia inadeguato alle esigenze dei confratelli e grazie a generosi lasciti negli anni 1682-1683 iniziarono i lavori di costruzione della chiesa di Santa Croce, che si protrassero fino ai primi decenni del secolo successivo. L’edificio mantenne la funzione di sede della confraternita fino al XX secolo, quando mutò temporaneamente la sua destinazione: dal 1923 al 1956, pur rimanendo dipendente dalla cattedrale di Aosta, fu utilizzato per il servizio religioso di un nuovo quartiere cittadino che si era formato nelle vicinanze (quartiere Cogne).
La chiesa presenta un'aula unica a pianta rettangolare e custodisce un monumentale altare ligneo policromo e dorato databile alla prima metà del XVIII secolo.
La decorazione della facciata risale alla seconda metà del XIX secolo ed è attribuibile al pittore di Ivrea Giuseppe Stornone. E' caratterizzata da una finta architettura dipinta a trompe-l’oeuil che mette in risalto il riquadro figurato centrale, sovrastante il portone d’ingresso, destinato ad esaltare la dedica stessa della chiesa alla Santa Croce di Cristo: il tema illustrato è infatti l’Invenzione (o Ritrovamento) della croce.

Dall’atto di fondazione della confraternita del 1598 risulta che i confratelli scelsero come insegna per gli stendardi il Santissimo Crocifisso ("le très Sainct Crucifix " ) ed è proprio il Crocifisso della confraternita a dominare la nicchia centrale dell’altare maggiore. Opera di scultura databile verosimilmente alla fine del XVI secolo - inizio del XVII, precedente alla realizzazione dell’altare stesso (XVIII secolo), essa è stata collocata in posizione centrale e privilegiata con ai piedi la statua della Maddalena inginocchiata, e le figure della Vergine dolente e di san Giovanni evangelista nella nicchie laterali. Nella parte superiore dell’altare è raffigurata la Decollazione di san Giovanni Battista; nelle nicchie laterali vi sono le statue dei santi Bernardo, Francesco di Sales, Grato e Giocondo.

Link esterni
Approfondimenti
Lun-Dom chiuso

Il bene sarà visitabile negli orari indicati salvo celebrazioni liturgiche

Lun-Mar -
Mer 18:30
Gio-Dom -

Info

cattedrale
Cattedrale di Aosta
diocesi
Aosta
tipologia edificio
Chiese e comunità parrocchiali
indirizzo
Via Edouard Aubert, 11100 Aosta
tel
0165-40251
mail
info@cattedraleaosta.it

Servizi

accessibilità
parziale
accoglienza
sconosciuto
didattica
sconosciuto
accompagnamento
sconosciuto
bookshop
sconosciuto
punto ristoro
sconosciuto

© 2013 2017 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl