Logo-orizzontale
Icon-chiese-a-porte-aperte Chiese a porte aperte Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Chiesa di San Michele

Diocesi di Vercelli ( sec. XV )

Via Vittorio Veneto, Robbio, PV

La chiesa ebbe da sempre un’importanza primaria nel paese, anche per la sua centralissima posizione. I primi documenti che la menzionano risalgono al 1440, ma la chiesa ha un impianto certamente precedente, realizzata a croce latina, su tre navate. Dell’impianto romanico originale si ha riscontro anche nel sottotetto dove c’è testimonianza di un’antica abside affrescata. Numerosi sono gli interventi che si sono susseguiti nei secoli, da una datazione sull’ intonaco “1557” si desume una attività cospicua in quel periodo anche se le navate, allo stato attuale, sono più tarde (XVIII secolo). Interessanti gli affreschi, in particolare merita di essere ricordato “Madonna con Bambino” attribuito a Bernardino Lanino (XVI secolo).
Nel 1806, al fine di salvaguardarla anche dall’incamerazione napoleonica fu affidata al Comune attraverso la costituzione di un “Patronato”, a tal fine è presente anche un Altare specificatamente dedicato a S. Giuseppe. Nel 1901 si ampliò lo spazio realizzando una ulteriore cappella a lato della navata destra.
Gli ultimi lavori di restauro, principalmente dedicati ai pregevoli affreschi interni e al consolidamento strutturale e restauro interno, risalgono agli inizi degli anni 2000. E’ già stato autorizzato dalla Curia e dalla Soprintendenza un progetto per il restauro della facciata e delle coperture.

La chiesa ebbe da sempre un’importanza primaria nel paese, anche per la sua centralissima posizione. I primi documenti che la menzionano risalgono al 1440, ma la chiesa ha un impianto certamente precedente, realizzata a croce latina, su tre navate. Dell’impianto romanico originale si ha riscontro anche nel sottotetto dove c’è testimonianza di un’antica abside affrescata. Numerosi sono gli interventi che si sono susseguiti nei secoli, da una datazione sull’ intonaco “1557” si desume una attività cospicua in quel periodo anche se le navate, allo stato attuale, sono più tarde (XVIII secolo). Interessanti gli affreschi, in particolare merita di essere ricordato “Madonna con Bambino” attribuito a Bernardino Lanino (XVI secolo).
Nel 1806, al fine di salvaguardarla anche dall’incamerazione napoleonica fu affidata al Comune attraverso la costituzione di un “Patronato”, a tal fine è presente anche un Altare specificatamente dedicato a S. Giuseppe. Nel 1901 si ampliò lo spazio realizzando una ulteriore cappella a lato della navata destra.
Gli ultimi lavori di restauro, principalmente dedicati ai pregevoli affreschi interni e al consolidamento strutturale e restauro interno, risalgono agli inizi degli anni 2000. E’ già stato autorizzato dalla Curia e dalla Soprintendenza un progetto per il restauro della facciata e delle coperture.

Liens externes
Approfondissements

Le site pourra être visité durant l'horaire indiqué sauf en cas de célébrations liturgiques

Infos

cathédrale
Cattedrale di Vercelli
diocèses
Vercelli
type d'édifices
Chiese e comunità parrocchiali
adresse
Via Vittorio Veneto, Robbio, PV

Services

accessibilité
inconnu
accueil
inconnu
didactique
inconnu
accompagnement
inconnu
bookshop
inconnu
restauration
inconnu

OÙ DORMIR À PROXIMITÉ

B&B ROSA BIANCA

CORSO A. SALAMANO 80/82, VERCELLI, 13100, VC

Bed & Breakfast

3408052277 info@bedandbreakfastrosabianca.com

Lire tout

HOSPITALE SANCTI EUSEBI

VICOLO DEGLI ALCIATI 4, VERCELLI, 13100, VC

OSTELLO

3932549109 info@amicidellaviafrancigena.vercelli.it

Lire tout

OSTELLO SANTHIA' SULLA VIA FRANCIGENA

VIA MADONNETTA 4, SANTHIA', 13048, VC

OSTELLO e OSPITALE PER PELLEGRINI

3664404253 / 3336162086 info@santhiasullaviafrancigena.it

Lire tout

© 2013 2019 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl