Logo-orizzontale
Facebook Share Twitter Tweet

Sep 20 - Nov 25 Exhibitions

Cristierna di Danimarca, Signora di Tortona nell'epoca Spagnola

Inaugura giovedì 20 settembre, ore 18, al Museo Diocesano di Tortona la mostra Cristierna di Danimarca, Signora di Tortona nell’epoca spagnola: ad introdurre storicamente l’iniziativa saranno Giuseppe Decarlini ed Italo Cammarata. L’idea di questa esposizione nasce all’interno della Consulta per i Beni Culturali Ecclesiastici del Piemonte e della Valle d’Aosta e fa parte di un progetto condiviso con le Diocesi del quadrante sud-est (Acqui, Alessandria, Asti, Casale Monferrato e Tortona) dal titolo Basso Piemonte terra di passaggio.
L’esposizione, promossa dall’Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Tortona, in collaborazione con il Comune e i volontari del SIPBC (Delegazione del Tortonese) insieme all’Associazione Amici dell’Abbazia di Rivalta, è volta alla conoscenza di questa carismatica Signora proveniente dal Nord Europa ed alla valorizzazione dei luoghi a lei collegati.
Cristierna, figlia di Cristiano II, re di Danimarca, Svezia e Norvegia, e di Isabella d’Asburgo, sorella di Carlo V re di Spagna, non ancora dodicenne, divenne moglie di Francesco II Sforza, ricevendo da questi il feudo di Tortona. Rimasta vedova dopo soli due anni, si risposò nel 1541 con Francesco di Lorena, da cui ebbe tre figli. A Tortona arrivò nel 1578 ed abitò in città fino alla sua morte, avvenuta nel 1590.
Tortona, come in generale il Basso Piemonte, in questo periodo e quello immediatamente successivo, fu segnata dalla dominazione spagnola, a testimonianza della quale vengono esposti documenti dell’Archivio Storico Diocesano ed antichi volumi provenienti dalla Biblioteca del Seminario.
La signoria di Cristierna fu particolarmente felice per la storia tortonese, come attestano alcuni oggetti artistici inseriti nel percorso espositivo o le tele, commissionate dalla duchessa a Camillo Procaccini, oggi ricollocate nella volta della chiesa di Santa Giustina a Torre Garofoli.
Il legame del Museo Diocesano con il suo territorio si concretizza per questa mostra con l’itinerario “Sui luoghi di Cristierna”. Fuori Tortona, infatti, sono a lei legate la chiesa di Santa Giustina a Torre Garofoli con le opere di Procaccini e l’Abbazia di Rivalta Scrivia, accanto alla quale la Signora soggiornò per un breve periodo prima dell’insediamento entro l’urbe con la sua corte.
Nelle giornate del 22 e 23 settembre, 7 ottobre e 11 novembre sarà possibile visitare con i volontari diocesani i luoghi di Cristierna: la chiesa di Santa Giustina a Torre Garofoli e l’Abbazia di Rivalta Scrivia dalle ore 15 alle 17.
Per chi volesse fare un itinerario guidato “Dalla mostra alla città, i luoghi di Cristierna a Tortona” il ritrovo è al Museo Diocesano alle ore 16,30, durata di circa 1 h e mezza, costo 5 € a persona: sabato 22 settembre, domenica 30 settembre, 7-14-21-28 ottobre, 4-11-18-25 novembre. Prenotazione obbligatoria, posti limitati. Per info e prenotazioni si prega di contattare via e-mail beniculturali@diocesitortona.it o tel. 0131816609. Per motivi organizzativi si consiglia di prenotare entro il giovedì mattina, la prenotazione per essere valida deve ricevere conferma scritta.
Durante tutto il periodo della mostra saranno possibili aperture straordinarie per gruppi e scolaresche.
La mostra in Museo Diocesano seguirà i seguenti orari: sabato e la domenica dalle 16,00 alle 19,00 (fino al 30 settembre), dalle 15,30 alle 18,30 (1 ottobre- 25 novembre).

Locandina_Tortona_Cristierna.pdf
tel
0131.816609
mail
beniculturali@diocesitortona.it

© 2013 2018 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl