Logo-orizzontale

Basilica di Santa Maria Maddalena (Novi Ligure)

Diocesi di Tortona ( sec. XVI; XVII; XVIII )

La Basilica di Santa Maria Maddalena venne fondata nel XV secolo, al suo interno sono custoditi un compianto in terracotta policroma ed una scenografica rappresentazione lignea del Monte Calvario databili ai secoli XVI-XVII.

Read all

Basilica di San Vittore

Diocesi di Novara ( sec. XVI; XVII; XVIII )

La basilica collegiata di San Vittore è una chiesa del centro storico di Intra, che ha assunto la funzione di chiesa principale della città dalla proclamazione di san Vittore come patrono di Verbania (1992).

Read all

Cathedral of Maria Vergine Assunta

Diocesi di Saluzzo ( sec. XV )

Santa Maria was elevated from a pieve to a collegiate church in 1483, then to cathedral in 1511. It houses the famous polyptych by Hans Clemer, commissioned for the high altar by the Marquises Ludovico II and Margaret of Foix-Candale.

Read all

Cathedral of Santa Maria Assunta

Diocesi di Asti ( sec. VI; XIV )

The Gothic cathedral is the result of three successive rebuilding phases that took place over 700 years. It is made from terracotta and tuff, with bricks alternating with sandstone blocks.

Read all

Chiesa dell'Addolorata

Diocesi di Casale Monferrato ( sec. XVIII; XIX )

La chiesa dell'Addolorata, costruita tra la metà del XVIII e il XIX secolo su disegno del conte Francesco Ottavio Magnocavalli, conserva da sempre il gruppo scultoreo del Crocefisso e l'Addolorata.

Read all

Chiesa della Misericordia

Diocesi di Torino ( sec. XVII )

La chiesa della Misericordia, intitolata a San Giovanni Battista, detta più comunemente “Battuti Neri”, risale al 1654.

Read all

Chiesa della Pietà

Diocesi di Torino ( sec. XVIII )

La Pietà presenta una pianta centrale e una facciata “ad altare". L’interno stupisce per la decorazione ad affresco culminante nella volta con l’Esaltazione della Croce opera di Michele Antonio Milocco.

Read all

Chiesa di San Bernardino

Diocesi di Alba ( sec. XVIII )

All’estremità della “villanova”, presso la scomparsa Porta Superiore, sorge la settecentesca chiesa di San Bernardino.

Read all

Chiesa di San Giovanni Battista

Diocesi di Torino ( sec. XVIII )

La chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista sorge sul sito dell’antica cappella dedicata all’omonimo Santo, verosimilmente fondata tra il 1320 ed il 1330 ed era parte del distretto plebano di Cavallermaggiore.

Read all

Chiesa di Santa Croce e di San Bernardino

Diocesi di Torino ( sec. XVIII )

La chiesa di Santa Croce, o di San Bernardino, sede della Confraternita dei Battuti Bianchi, fu costruita tra il 1734 ed il 1743, su progetto dell’architetto Francesco Gallo. L’apparato pittorico del catino absidale è opera dei fratelli luganesi Pozzo.

Read all

Chiesa di Sant'Agostino

Diocesi di Alba ( sec. XVII )

La chiesa di Sant’Agostino, situata a nord dell’abitato accanto all’arco di Belvedere, fu realizzata tra il 1672 ed il 1677, su commissione della confraternita dei Disciplinati Bianchi o di Sant’Agostino.

Read all

Collegiata di Santa Maria Assunta (Novi Ligure)

Diocesi di Tortona ( sec. XVII )

La Collegiata è un bell’esempio di architettura barocca ligure, che ha assunto l’aspetto attuale tra XVII e XVIII secolo.

Read all

Lamentation Sculptures

La_scultura_dei_compianti

The Lamentation of the Dead Christ is a recurring subject in art, especially from the Late Middle Ages and Renaissance. An admirable version was produced by Giotto for the Scrovegni Chapel in Padua but this type of iconography achieved its best effects in sculpture. Artists working in stone, wood and terracotta were able to confer realistic effects on the statuary using polychrome decoration. A group by Niccolo dell’Arca (Bologna) and another by Mazzoni (Naples) are well known, while in Piedmont it is worth remembering the Moncalieri Lamentation of Santa Maria della Scala and the group from Santa Maria Maggiore’s Assunta church in Val Vigezzo (now found in Turin’s Museo Civico). The Assunta opus, now on display in Turin’s Museo Civico, is in painted poplar and thought to have been made by Domenico Merzagora in the late 15th–early 16th century.

Filter results

clear

© 2013 2019 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl