Logo-orizzontale

Abbazia Benedettina dei Santi Pietro e Andrea

Diocesi di Susa ( sec. VIII )

Abbazia benedettina dei SS. Pietro e Andrea. Risalente al 726, il complesso abbaziale attuale rispecchia la complessità delle vicende storiche che lo interessarono.

Read all

Abbazia dei Santi Pietro e Colombano

Diocesi di Saluzzo ( sec. VIII )

Il monastero dei dei Santi Pietro e Colombano a Pagno risulta tra le dipendenze dell'Abbazia benedettina della Novalesa nell'825. Si conservano affreschi romanici nel sottotetto, databili tra XI e XII secolo.

Read all

Abbazia di Casanova

Diocesi di Torino ( sec. XII )

Presenta uno schema basilicale a tre navate a croce latina. La visita alla chiesa parrocchiale dell’Assunzione di Maria Vergine e di San Michele è gestita dall’Associazione “Amici dell’Abbazia di Casanova”.

Read all

Abbazia di Fruttuaria

Diocesi di Ivrea ( sec. XI )

L'abbazia fu fondata all'inizio dell' XI secolo da Guglielmo da Volpiano. Amedeo delle Lanze, nel 1770, fece costruire, su progetto di Bernardo Antonio Vittone, una nuova chiesa il cui impianto si sovrappone alle strutture medievali.

Read all

Abbazia di Santa Maria

Diocesi di Torino ( sec. XI; XVIII )

La visita all’antica Abbazia di Santa Maria, di proprietà della Parrocchia Assunzione di Maria Vergine di Caramagna Piemonte (CN), è gestita dall’Associazione Culturale “L’Albero Grande”.

Read all

Abbazia di Santa Maria (Rivalta Scrivia)

Diocesi di Tortona ( sec. XII; XV )

Il complesso abbaziale cistercense di Santa Maria è databile al XII secolo, al suo interno un importante apparato di affreschi del XV secolo attribuito ai Boxilio.

Read all

Abbazia di Sant'Andrea

Diocesi di Vercelli ( sec. XIII; XVI; XIX )

La basilica di Sant'Andrea, a ridosso dele centro cittadino conserva oggi a otto secoli dalla fondazione il fascino e la preziosità che da sempre l'hanno resa un gioiello dell'architettura medievale.

Read all

Antica abbazia benedettina di Villar San Costanzo

Diocesi di Saluzzo ( sec. VIII; XV; XVIII )

Si può ricostruire l'immagine dell'abbazia di Villar San Costanzo attraverso le chiese di San Pietro in Vincoli, San Costanzo al Monte, Santa Maria Delibera, importanti testimonianze di arte e architettura dal romanico al XVIII secolo.

Read all

Certose di Montebenedetto e Banda (Villar Focchiardo)

Diocesi di Susa ( sec. XII )

Certose di Montebenedetto e Banda. Presentano il pregio di poter restituire ancora oggi, cristallizzata, la struttura architettonica di una certosa basso medievale.

Read all

Chiesa dell'Addolorata, Acqui Terme (AL)

Diocesi di Acqui ( sec. XI; XVIII; XX )

Basilica paleocristiana poi monastero benedettino, fu riportata nel secolo XX alla ipotetica forma originale.

Read all

Chiesa della Santissima Annunziata e San Vincenzo

Diocesi di Torino ( sec. XVII; XVIII; XVIII )

Nei secoli, la storia della chiesa di San Domenico è strettamente legata a quella della racconigese, Caterina Mattei.

Read all

Chiesa della SS. Annunziata

Diocesi di Alba ( sec. XII )

Risalemte al XII secolo, l’attuale chiesa,è frutto dei rimaneggiamenti avvenuti nel 1684 ad opera di Michelangelo Garove che trasforma l’antica cappella medievale in un edificio barocco.

Read all

Abbeys and Monasteries

Abbazie_e_monasteri

Abbey, derives from medieval Latin abbatia (from abbas, -atis, an abbot) and denotes both a monastery sui juris, i.e. an independent legal entity with collective and chapter rights, headed by an elected religious superior, and the complex of cloister buildings and connected structures that house a religious monastic community.
In the associated sense of a religious community and architectural complex, “abbey” refers not only to the buildings inhabited by the monks, but also the result of the construction that they produce, on the basis of or even as the expression of specific ways of life and thought.
A monastery is a building (or series of buildings) housing a community of monks or nuns, which originated following the period of the first persecutions of Christians.
n Monasteries do not constitute a religious order: each of them may form a community, or be part of confederations, with functions of coordination and mutual aid.
A monastery and a convent are not the same thing. The latter is a complex destined to accommodate a religious community, introduced with the foundation of the mendicant orders, whose members are known as “friars” and “nuns”, i.e. brothers and sisters.
For many centuries the monastery was a small town that tended to be economically self-sufficient. The monastics live a life of prayer and work, often manual, but with very important variations depending on the historical period, their order and rule, and the geographic region.

Filter results

clear

© 2013 2019 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl