Logo-orizzontale
Icon-chiese-a-porte-aperte Chiese a porte aperte Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Chiesa della Madonna della Neve e San Massimo

Diocesi di Ivrea ( sec. XVII )

Piazza del Castello, 4 10011, Agliè, TO

La chiesa parrocchiale della Madonna della Neve fu costruita a partire dal 1766 su committenza reale da Ignazio Birago di Borgaro.
La preesistente chiesa intitolata a Santa Maria dell’Annunciazione era stata eretta nella seconda metà del XVI sec., ma già cento anni dopo era in condizioni fortemente degradate, tanto che lo stesso Filippo di San Martino la fece consolidare nell’ambito dei lavori di realizzazione della propria residenza. Nel 1724 la comunità alladiese pensò di ampliarla, richiedendone il progetto a Costanzo Michela di Agliè e a Carlo Cappellaro di Mongrando: i lavori, tuttavia, procedevano lentamente, dando così buon gioco a Ignazio Birago di Borgaro di soddisfare la volontà regia di avere a disposizione un edificio più adatto alle rinnovate esigenze di magnificenza della corte sabauda e di poter utilizzare la grande piazza antistante il Castello. Il Duca di Chiablese Benedetto Maria Maurizio chiese allora al Comune e all’autorità religiosa la cessione dell’edificio pericolante e del relativo terreno, impegnandosi a ricostruire una nuova chiesa più spaziosa in posizione arretrata per poter realizzare la nuova piazza davanti Castello.
La parrocchia della Madonna della Neve ospita, in concomitanza con l’ostensione della Santa Sindone, la copia della stessa, realizzata a grandezza naturale, opera del Fantinus e datata 1708, solitamente conservata presso la Confraternita di Santa Marta.

RAPPRESENTAZIONI DELLA SANTA SINDONE

La Sacra Sindone, da sempre baluardo della legittimazione del potere della famiglia Savoia e strumento privilegiato di pastorale, trova ad Agliè ampia attestazione iconografica. Tra le espressioni più interessanti si annoverano le riproduzioni a grandezza naturale, sicuramente di fruizione elitaria, e certamente non rare. Gli studi di don Luigi Fossati e di don Giuseppe Terzuolo hanno infatti censito l'esistenza di oltre 150 riproduzioni, due terzi delle quali ancora esistenti.
Dal punto di vista della realizzazione si tratta di opere generalmente anonime. Alcune tuttavia sono riconducibili ad autori individuati. E' il caso di quella conservata nella chiesa di Santa Marta di Agliè, attualmente esposta presso la parrocchiale, dipinta da Giovanni Battista Fantino, unico autore che abbia firmato le copie. Di lui si conoscono tre riproduzioni della Sindone firmate, conservate rispettivamente presso il Monastero delle Carmelitane di Santa Teresa di Savoia (1697), nella cattedrale di Gallarate (1710) e ad Agliè (1708). Un'ulteriore copia senza firma si conserva nella basilica di San Maurizio a Imperia, per motivi iconografici attribuita al Fantino. Inoltre sono censite una copia in scala ridotta custodita nella parrocchia di Badolatosa a Siviglia, firmata e datata 1674, affiancata da scene riconducibili al modello dell'incisione edita da Giovanni Testa a Torino per l'Ostensione del 1578, ed una non meglio descritta incisione su stoffa, conservata presso il già citato monastero carmelitano di Savona.
La copia di Agliè, la più curata dal punto di vista artistico, misura circa 440 cm di lunghezza e 95 cm di altezza e reca la scritta “Etractum ab originalis Taurini anno Do[mini] Fantinus fecit 1708”. L'opera condivide con le altre due firmate la singolarità di riportare invertite rispetto alla posizione reale sulla Sindone la ferita al costato e la posizione incrociata delle mani. Non si hanno notizie circa l'uso di tale sindone, il cui ritrovamento risale al 1978, in occasione dei restauri della chiesa. E' verosimile che si tratti di una dotazione della locale Confraternita di Santa Marta.

External links
Insights
Lun-Dom 09:00 - 18:00

The building may be visited at the times indicated unless a religious function is in progress

Lun-Ven -
Sab 18:00
Dom 11:00

Info

cathedral
Cattedrale di Ivrea
diocese
Ivrea
type of building
Chiese e comunità parrocchiali
address
Piazza del Castello, 4 10011, Agliè, TO
tel
0124.330173

Services

accessibility
si
reception
unknown
educational
unknown
guides
unknown
bookshop
unknown
food venue
unknown

ACCOMMODATIONS NEARBY

OSTELLO IVREA CANOA CLUB

VIA DORA BALTEA 1/D, IVREA, 10015, TO

OSTELLO

3280999579 info@ostelloivrea.it

Read all

OASI SAN BENEDETTO

VIA LOMBARDORE 6, MONTANARO, 10017, TO

CASA per RITIRI SPIRITUALI

011389376 parr.s.benedetto@diocesi.torino.it

Read all

B&B Verde Musica

Via Cavour 10, Borgofranco d’Ivrea, 10013, TO

Bed & Breakfast

3490835837 bbverdemusica@gmail.com

Read all

© 2013 2019 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl