Logo-orizzontale
Icon-chiese-a-porte-aperte Chiese a porte aperte Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Cappella di Sant’Antonio abate a Jouvenceaux (Sauze d’Oulx)

Diocesi di Susa ( sec. XV )

fraz. Jouvenceaux, 10050 Sauze d'Oulx (TO)

La cappella, nota a livello documentario dal 1498, è sita nel cuore antico della borgata Jouvenceaux di Sauze d'Oulx. L’edificio presenta un impianto planimetrico semplice ad una sola navata con un piccolo locale adibito a sacrestia ed una tribuna lignea in controfacciata. Le caratteristiche architettoniche esterne, con un campanile a vela e ampio sporto del tetto che protegge la facciata, sono assimilabili a quelle delle numerose cappelle minori presenti sul territorio dell’alta Valle di Susa. A rendere celebre l’edificio è il ciclo di affreschi che ne decora l’esterno e, in maniera più frammentaria, l’interno, datato dalla critica tra 1480 e 1490. Sulla facciata compare la maestosa raffigurazione del Giudizio universale, impostato secondo l’iconografia tardo medievale che prevede la suddivisione dei santi in schiere simmetriche e la raffigurazione della Gerusalemme celeste come una città turrita. La fiancata che guarda verso la piazza presenta invece i riquadri con le raffigurazioni di San Michele arcangelo intento a pesare le anime, l’Annunciazione, Sant’Antonio abate con malati penitenti e San Cristoforo. Su questa stessa facciata, in un registro inferiore, emergono i riquadri con le allegorie della Buona e della Cattiva Confessione e della Buona e della Cattiva Comunione. L’interno presenta, sulla parete sinistra, i riquadri con gli episodi della vita di Sant’Antonio abate, analoghi al ciclo jaqueriano di Ranverso, mentre la parete destra ospita una frammentaria raffigurazione della Madonna col Bambino e San Biagio. Di particolare intensità è la Crocifissione realizzata sull’arco santo, purtroppo giunta anch’essa frammentaria. La realizzazione del ciclo di affreschi è oggi concordemente assegnata ai pinerolesi Bartolomeo e Sebastiano Serra, attivi in numerosi luoghi della Valle di Susa, del Pinerolese e alle porte del Canavese nella seconda metà del ‘400.

Sono numerose le cappelle della valle di Susa dedicate a sant'Antonio abate, santo particolarmente venerato dalle popolazioni alpine, che nell'iconografia tradizionale è spesso rappresentato con un maiale ai piedi.
E' infatti dal grasso di questo animale che i frati antoniani, nati nel XII secolo, traevano i medicamenti utilizzati per la cura dell'ergotismo, comunemente noto come "fuoco di Sant'Antonio". I frati antoniani erano soliti portare al collo una croce "a Tau", a forma di T, che spesso compare anche sugli architravi e in altri elementi decorativi degli ospedali e delle chiese dove essi operavano e che è visibile anche sopra la porta principale della Cappella di Sant'Antonio a Jouvenceaux.

External links
Insights
Lun-Dom chiuso

Durante l’anno visite guidate su richiesta.
Su prenotazione per gruppi e scuole.

The building may be visited at the times indicated unless a religious function is in progress

Lun-Dom -

Info

cathedral
Cattedrale di Susa
diocese
Susa
type of building
Antiche cappelle
address
fraz. Jouvenceaux, 10050 Sauze d'Oulx (TO)
tel
0122/622640
cel
0122/858009
mail
museo@centroculturalediocesano.it
web
www.vallesusa-tesori.it

Services

accessibility
parziale
reception
true
educational
unknown
guides
true
bookshop
unknown
food venue
unknown

ACCOMMODATIONS NEARBY

CASA PER FERIE - ISTITUTO INTERNAZIONALE DON BOSCO

VICOLO SAN GIUSTO 8, OULX, 10056, TO

CASA PER FERIE

0122131051 oulxcasaferie@gmail.com

Read all

CASA ALPINA MURIALDO

VIA RICHARDETTE 14, SAUZE D’OULX , 10050, TO

CASA PER FERIE

0122850032 casa.alpina@murialdo.org

Read all

CASA ALPINA CHEZAL

VIA FRAITEVE 1, PRAGELATO, 10060, TO

CASA PER FERIE

3391975596 info@casalpinachezal.it

Read all

© 2013 2019 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl