Logo-orizzontale
Icon-chiese-a-porte-aperte Chiese a porte aperte Facebook Share Twitter Tweet il mio itinerario ?

Chiesa di Santa Maria Assunta (Pontecurone)

Diocesi di Tortona ( sec. XIII; XIV; XV )

44.960834, 8.932187

L’edificio attuale, costruito interamente in cotto, risale ai secoli XIII e XIV. La facciata a capanna, scandita da quattro contrafforti, è tipica del gotico piemontese e lombardo, mentre il portale, con altissima cornice cuspidata in terracotta, richiama modelli più strettamente piemontesi.
L’interno è diviso in tre navate da cinque pilastri cruciformi; le navate laterali terminano in due pareti rettilinee, mentre su quella centrale si apre il presbiterio quadrangolare, voltato a crociera.
Nella seconda metà del XV secolo la chiesa fu in gran parte affrescata da pittori di scuola lombarda e da Manfredino Boxilio, il maggiore dei due fratelli pittori tortonesi.
A metà della navata sinistra è posto l’altare di San Giovanni Evangelista o del Suffragio, riccamente decorato da stucchi e completato da un quadro raffigurante la “Crocifissione”. Alla metà del XVIII secolo risale l’altare maggiore in marmi policromi, tipico prodotto di maestranze lombarde. Nella parete destra del presbiterio si apre una porta che conduce ad una antica cappella, su cui alla fine del Cinquecento fu edificato il campanile: qui si trova lo strato più antico della decorazione pittorica risalente alla metà del Quattrocento. Al termine della navata destra è collocato l’altare del Rosario, di notevole pregio artistico per la presenza degli affreschi del Fiamminghino.
La chiesa fu oggetto di importanti lavori di restauro a partire dal 1929, a causa di seri problemi statici: in particolare la facciata risultava staccata dalle campate e inclinata verso la strada, problema a cui si è posto fine solo con gli interventi degli anni 1989-90.

La chiesa di Santa Maria di Pontecurone, antica Pieve ed edificio liturgicamente orientato sull’asse est-ovest, trovandosi nei pressi della Via Postumia, divenne una delle tappe dei pellegrinaggi verso Roma, la Terra Santa e San Giacomo di Compostela. La presenza a Pontecurone dell’ospedale gerosolimitano di S. Pietro a partire dal XIII secolo, che fungeva da luogo di ricovero per gli infermi e da albergo per i viandanti, dice l’importanza strategica del borgo sulle vie di pellegrinaggio. Ben due affreschi in S. Maria raffigurano l’apostolo San Giacomo Maggiore con il bastone da pellegrino, testimoniando la nutrita presenza di pellegrini medioevali.
Tra i numerosi affreschi dell’interno è interessante il ciclo delle storie di San Pietro Martire. Pietro da Verona o Pietro Martire è un Santo domenicano, inquisitore in Lombardia martirizzato dagli eretici che combatteva nel 1252. Il suo culto ebbe grande espansione, i domenicani eressero chiese e cappelle a lui dedicate in tutto il mondo, le Confraternite ebbero in ciò un’importanza notevole. Parecchie città italiane lo elessero a loro protettore ed è uno dei santi più raffigurati. L'arte lo raffigura in abito domenicano, spesso con un libro in una mano e la palma del martirio nell'altra, trafitto da una roncola o un grosso coltello infilzato nella testa.
Il patrono della parrocchia dell'Assunta è San Biagio, la cui statua viene esposta in occasione della festa, il 3 febbraio.
Ma oggi a Pontecurone è molto sentita la devozione a San Luigi Orione, che nacque proprio in questo paese nel 1872. Fondatore della "Piccola Opera della Divina Provvidenza", sostenne numerose attività caritative, aiutò spiritualmente e materialmente persone d'ogni ceto, suscitò e coltivò vocazioni sacerdotali e religiose. La festa ricorre la seconda domenica di maggio: la sera della vigilia viene portata in processione la statua del Santo, la domenica viene celebrata una messa solenne.

External links
Lun 08:30 - 11:30
Mar 08:30 - 11:30 15:00 - 17:30
Mer 08:30 - 11:30
Gio 08:30 - 11:30 15:00 - 17:30
Ven-Dom 08:30 - 11:30

The building may be visited at the times indicated unless a religious function is in progress

Lun-Ven -
Sab 18:00
Dom 11:00

La messa prefestiva viene celebrata solo nel periodo da Pasqua ai Santi

Info

cathedral
Cattedrale di Tortona
diocese
Tortona
type of building
Chiese e comunità parrocchiali
address
44.960834, 8.932187
cel
0131. 887044
mail
parsantamariapontecurone@virgilio.it

Services

accessibility
si
reception
true
educational
unknown
guides
unknown
bookshop
unknown
food venue
unknown

ACCOMMODATIONS NEARBY

CASA SAPPA

VIA S. GIACOMO DELLA VITTORIA 63, ALESSANDRIA, 15121, AL

Casa di accoglienza

0131252988 casasappa@fastwebnet.it

Read all

CASA CANONICA PARROCCHIA DI SAN PIETRO

FRAZIONE GIAROLO 0, MONTACUTO, 15050, AL

CASA CANONICA

3939403564 donpaolopadrini@gmail.com

Read all

CASA CANONICA PARROCCHIA SS. MARTINO E STEFANO

Via Tripoli 35, SERRAVALLE SCRIVIA, 15069, AL

CASA CANONICA

014365191 parr.serravallescriv@libero.it

Read all

© 2013 2019 cittaecattedrali.it - Applicazione web e design Showbyte srl